Chris Evans scioccato, minacce di morte a Nick Spancer dopo la rivelazione shock nel nuovo Captain America

Ok. Prima di procedere chiariamo subito che se ancora non avete appreso la notizia dal tam tam del web, qui si parla di spoiler potenzialmente dannosi per la psiche di tutti i fan di Captain America. Ergo, se non volete rovinarvi la storia raccontata dal primo numero del nuovo fumetto dedicato al Capitano, Captain America: Steve Rogers, andate a leggervi altre interessanti notizie come la sfilata dei carlini a tema Star Wars (che si è appena tenuta in Oregon), o quella del ritrovamento di un vero unicorno nelle steppe del Kamchatka.

Siete ancora qui? Ok, io vi ho avvisato.

Nel primo numero del nuovo fumetto sull’eroe a stelle e strisce, scritto da Nick Spancer e disegnato da Jesus Saiz, è possibile trovare un Captain America ringiovanito assieme a delle vecchie conoscenze come Spirito Libero e Jack Flag. Ed è proprio quest’ultimo che, dopo aver aiutato Capitan America a catturare il Barone Zemo, viene tradito dal suo vecchio amico e gettato, verso apparente morte certa, giù da un aereo. Come se tutto ciò non fosse già abbastanza scioccante per il lettore, le prime parole che Cap pronuncia sono le ultime che ci si potrebbero aspettare da lui : “Hail Hydra”.

Di seguito potete trovare le tavole “incriminate” che hanno sconvolto il web:

Nonostante io creda ci sarà una spiegazione più che ragionevole per tale gesto nei prossimi numeri, Tom Brevoort, executive editor della Marvel, ha voluto darmi torto, spiegando durante un’intervista che si tratta del vero Captain America, e che è fondamentalmente sempre stato un doppiogiochista.

Nel numero 2 spiegheremo come e perché le cose sono andate così

Questa la promessa di Breevoort.

Numerosi fan del Capitano non l’hanno presa proprio benissimo, ovviamente. Molte sono state infatti le minacce ricevute dall’ideatore della storia Nick Spancer sul suo profilo Twitter come:

die rat die rat die rat die rat die rat die rat die rat die rat die rat die rat die rat

Lo scrittore ha poi così replicato con un tweet, cercando di smorzare i toni:

Scusate, non posso certo rispondere a 9000 tweet al secondo, ma se dovessi farlo vi direi che ammiro la vostra passione

Gli animi non si sono tuttavia placati, raggiungendo il profilo Twitter di Spancer, è infatti ancora possibile leggere svariati messaggi dell’autore sulla vicenda.

Non solo i fan ma anche Chris Evans, l’attore che interpreta Cap nelle varie pellicole di Marvel, è rimasto scioccato dalla rivelazione fatta nel nuovo fumetto, postando questo messaggio sul suo profilo Twitter:

Insomma, un polverone megagalattico.

Voi cosa ne pensate?

Potrebbe piacerti anche