Windows 1.0: scoperto, dopo 37 anni, un easter egg nella prima edizione del sistema operativo

microsoft windows 1.0

A distanza di quasi quarant’anni dal debutto di Windows 1.0 è stato scoperto un easter egg contenuto nella prima edizione del celebre sistema operativo di Microsoft.

Lucas Brooks, archeologo digitale e appassionato dei software della casa di Redmond, recentemente si è trovato di fronte a qualcosa di cui non si immaginava l’esistenza, visto che finora si credeva che il primo prodotto della famiglia Windows a contenere easter egg fosse Windows 3.0.

L’easter egg di Windows 1.0

Brooks ha scovato un elenco di crediti con i nomi di tutte le persone che hanno contribuito a creare Windows 1.0 all’interno di un file bitmap della versione RTM (release to manufacturing) del capostipite dei sistemi operativi con interfaccia grafica prodotti dalla società fondata da Bill Gates e Paul Allen.

Come fa notare Kotaku, forse non siamo di fronte a un vero e proprio easter egg, visto che gli sviluppatori hanno sì nascosto dei dati all’interno di un file bitmap ma con l’intento che tali informazioni non potessero mai essere scoperte.

Infatti, secondo secondo Brooks, gli strumenti necessari per estrarre un file bitmap da un NE (nuovo formato di file eseguibile) non esistevano quando Windows 1.0 è stato rilasciato. In più, anche se qualcuno fosse riuscito nell’impresa di estrarre la bitmap, non sarebbe poi stato in grado di individuare i dati crittografati aggiuntivi nascosti nel file stesso.

Brooks è riuscito a scoprire l’elenco dei crediti utilizzando di fatto processi che sono al “limite dell’hacking”. se così possiamo dire, tanto che si ritiene che esista una sequenza di tasti in Windows 1.0 in grado di sbloccare “nativamente” questo easter egg, sequenza che, la momento, nessuno è stato ancora in grado di individuare.

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2