Lun 17 Giugno, 2024

Le News della settimana

spot_img

Potrebbe interessarti

Waking Karma: in arrivo il nuovo horror con Michael Madsen

XYZ Films ha rilasciato il trailer di un horror thriller psicologico di prossima uscita intitolato Waking Karma.

Michael Madsen (The Hateful Eight, Kill Bill, C’era una volta ad Hollywood) recita nella pellicola nei panni di un sinistro leader di una setta, e racconta una storia di “segreti di famiglia sepolti e sfrenato fanatismo religioso”. Da un primo sguardo al trailer sembra che il film offrirà una storia contorta, complessa ed anche un po’ caotica.

In Waking Karma, la protagonista e sua madre hanno passato la vita a sfuggire a Paul, il padre leader della setta (interpretato  proprio da Madsen). Con Paul che si avvicina mentre Karma raggiunge l’età adulta, lei e sua madre fuggono in un luogo remoto di proprietà di un amico. Paul però le rintraccia e le intrappola tra le mura della casa, sottoponendo Karma a una serie di prove progettate per spezzare il suo spirito e risvegliare un’entità empia che vive dentro di lei.

Il film è  stato diretto da Carlos Montaner e Liz Fania Werner, e viene spiegato che “il nuovo entusiasmante film combina sapientemente paranoia e suspense in un viaggio psicologicamente distruttivo attraverso l’ignoto. Grazie alle esplosive esibizioni di Michael Madsen e Hannah Christine Shetler, Waking Karma è pronto per fare il botto quando arriverà il 26 gennaio.”

La scrittrice e co-regista Liz Fania Werner ha detto in una dichiarazione ufficiale riguardante il film: “Sono stata ispirata a scrivere Waking Karma dopo che un membro della famiglia si è unito a una setta religiosa la cui pratica è incentrata su visioni regressive sui ruoli di genere e sulla sessualità. Quando abbiamo letto che ci sono circa 3.000 culti negli Stati Uniti con un numero di membri stimato tra i 300.000 e i tre milioni, siamo stati entrambi immediatamente coinvolti nell’usare questo film come veicolo per esplorare le nostre paure di perdere la nostra autonomia come esseri umani.

Il co-regista Carlos Montaner ha aggiunto: “Eravamo particolarmente curiosi dei modi in cui le donne interiorizzano la misoginia e la trasmettono alle loro figlie, spesso attraverso tradizioni religiose che coinvolgono il matrimonio, la “purezza” e altre forme di controllo fisico e mentale sui loro corpi“.

La speranza dei registi di Waking Karma è che questa favola oscura venga letta come una sorta di lettera d’amore al diritto di ogni persona di determinare il proprio percorso nella vita, non importa quanto duramente debbano combattere per cancellare dalla propria mente ciò che gli altri hanno detto loro che dovrà essere il loro destino.

fonte

Ultimi Articoli