The Witcher 4 sarà, probabilmente, il primo gioco di una nuova trilogia

the witcher 4 cd projekt red

Le avventure di Geralt potranno anche essere giunte al termine con l’acclamato terzo capitolo della saga videoludica, The Witcher 3: Wild Hunt, ma ci sono sicuramente ancora molte storie da raccontare nel mondo fantasy creato da Andrzej Sapkowski. Ecco perché, mentre CD Projekt Red continua a lavorare alla pre-produzione di The Witcher 4, il presidente dello studio e CEO congiunto Adam Kiciński ha accennato a una possibile nuova trilogia di giochi di The Witcher.

the witcher 3

Ribadendo una precedente dichiarazione secondo cui il prossimo titolo sarà il primo di una nuova saga di Witcher, durante l’ultima conferenza stampa della società, Kiciński ha spiegato che la nuova saga dovrebbe essere composta da tre giochi, proprio come il suo predecessore.

“Abbiamo detto che ci sarà una nuova saga. Naturalmente, ora stiamo pre-producendo il primo gioco di questa saga, ma abbiamo in mente più di un (gioco)”, ha detto. “La prima saga (comprendeva) tre giochi, quindi ora stiamo pensando a più di un gioco, ma siamo solo in fase di pre-produzione del primo gioco della seconda saga di Witcher”.

Sebbene ogni gioco raccontasse la propria storia con un inizio e una fine ben delineati, la prima trilogia di Witcher era caratterizzata da una trama incentrata sul protagonista Geralt di Rivia. La seconda saga, tuttavia, non lo riporterà indietro, quindi chiunque sia il suo successore, sarà probabilmente il punto focale di tutti e tre i titoli.

Le informazioni da questo punto di vista sono purtroppo davvero scarse, ma alcuni hanno ipotizzato che Ciri sarà la protagonista di The Witcher 4. Il suo medaglione, che riprende quello di Geralt di Rivia, è stato invatti utilizzato come base per il gioco, suggerendo il passaggio di testimone alla guida della saga. Il suo medaglione, che riprende quello della Scuola del Gatto, ha infatti una certa somiglianza con il medaglione di Lynx appena svelato, quindi la teoria non è troppo azzardata. Per scoprire se sarà davvero così dovremo attendere e vedere come si evolverà la situazione.

Fonte

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2