The Seven Deadly Sins: il manga di Nakaba Suzuki in edicola con la Gazzetta dello Sport

The Seven Deadly Sins

La Gazzetta dello Sport, in collaborazione con la casa editrice Star Comics, pubblicherà in edicola The Seven Deadly Sins, il manga di Nakaba Suzuki.

L’annuncio della collaborazione è stato fatto dalla casa editrice perugina su tutti i suoi canali social. Si tratta di un ritorno in grande stile per quest’opera, ispirata al ciclo bretone. Il tutto avverrà il prossimo 24 gennaio, e la collana sarà composta da 41 uscite settimanali.

Ogni numero potrà essere acquistato al prezzo di 4 euro e 99 (oltre al prezzo del quotidiano) e la prima uscita conterrà anche un poster da collezione. Come per i numeri di Naruto e One Piece, usciti nello stesso formato, ogni volume conterrà una cartolina da collezione, rappresentante la cover in copertina.

Per l’occasione, La Gazzetta dello Sport ha realizzato una grandissima campagna stampa web e social, affidata alla Zampediverse.

The Seven Deadly Sins: la ristampa di una manga cavalleresco

The Seven Deadly Sins è un classico shōnen ispirato al ciclo arturiano e pubblicato su Weekly Shōnen Magazine. Scritta e disegnata da Nakaba Suzuki, quest’opera ha iniziato la sua storia editoriale il 10 ottobre del 2012 e si è conclusa il 25 marzo 2020.

La vicenda vede come protagonisti i Seven Deadly Sins, un gruppo di cavalieri ingiustamente accusati di un tentato colpo di stato, che durante la loro latitanza, proteggono comunque il Regno, cercando di svelare la verità su quanto avvenuto. Durante le loro avventure, si imbatteranno in nemici sempre più forti, fino a ritrovarsi nel mezzo di una vera e propria guerra santa.

Grazie allo stile e alla storia avvincente, questo manga ha raggiunto praticamente subito un successo pressoché mondiale. Su quest’onda è stato realizzato anche un adattamento animato, distribuito successivamente su Netflix, anche in lingua italiana. Terminata la storia dell’opera originale, ora è stato realizzato anche un sequel ufficiale, The Seven Deadly Sins: Grudge of Edinburgh, disponibile sempre sulla stessa piattaforma.

Questa è un’ottima occasione per chi non si è ancora approcciato all’opera di Nakaba Suzuki, in modo che si possa immergere in questo mondo magico e avventuroso.

Fonte