Solar Sphere: la campagna italiana è su Giochistarter

solar sphere

Giochistarter, il portale italiano di corwdfunding legato alla casa editrice di giochi da tavolo GiochiX, sta portando avanti la campagna per la realizzazione dell’edizione italiana di Solar Sphere, il seguito tematico di Solar Storm.

In che guai si caccerà la specie umana nello spazio stavolta? Andiamo a scoprirlo.

La campagna su Giochistarter di Solar Sphere

Le risorse naturale della Terra sono finite. La sempre maggiore fame di energia dell’umanità ha fagocitato le ultime fonti del pianeta, spingendo l’umanità verso l’obbligo di costruire una sfera di Dyson, una struttura che circonda il sistema solare e permette di raccogliere tutta l’energia prodotta dalla nostra stella.

Ma, come sappiamo, la nostra piccola casa nel cosmo è piuttosto ambita! non si faranno infatti attendere gli alieni, che ci attaccheranno per poter entrare in controllo del nostro sistema. Come Capitani, dovremo collaborare per difendere la specie e le infrastrutture dagli attacchi, ma senza dimenticare che il nostro scopo è quello di raccogliere il maggior quantitativo di reputazione per essere proclamati salvatori dell’umanità.

Tematicamente ambientato 10 anni dopo la tempesta solare del titolo precedente, Solar Sphere si tramuta in un gioco competitivo da 1 a 4 giocatori, della durata di 60-90 minuti. Simon Milburn si è aggiunto a Ayden Lowther nella progettazione del gameplay, mentre le illustrazioni sono a cura di Igor Ershov e Elias Stern.

La campagna su Giochistarter ha aperto pochi giorni fa e chiuderà il prossimo 5 Maggio. Il pledge minimo per accaparrarsi una copia completamente localizzata in italiano (compresi i materiali dell’originale campagna su Kickstarter) di Solar Sphere è di 45 euro, ma potete dare un’occhiata anche alle altre possibilità sulla pagina della campagna.

Solar Sphere è atteso nelle mani dei giocatori intorno a Ottobre 2022.

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2