Ven 14 Giugno, 2024

Le News della settimana

spot_img

Potrebbe interessarti

Onigiri gusto ascelle: dal Giappone la nuova tendenza culinaria

Se l’idea che ci sia gente in Giappone che va matta per le mutandine usate delle ragazze vi fa inorridire e restate sconcertati di fronte all’assurdo business messo in piedi da Gwyneth Paltrow che vende candele “profumate” alla vagina (la sua), allora come vi comportereste di fronte a degli onigiri preparati utilizzando le ascelle?

Ebbene si, direttamente dal magico paese del Sol Levante arriva l’ultima bizzarria culinaria che vede protagoniste delle ragazze carine che preparano, in maniera tutt’altro che convenzionale, le famose polpette di riso giapponesi, una delle più tipiche preparazioni della cucina nipponica.

Negli ultimi giorni, infatti, il tam tam mediatico su questo nuovo modo di preparare gli onigiri sta interessando varie piattaforme social, tra curiosi che si chiedono perché mai utilizzare le ascelle per appallottolare del riso lesso e impavidi buongustai feticisti che vorrebbero tanto assaporare questa strana leccornia sudorifera.

Ascelle rigorosamente sudate per preparare gli onigiri più folli del mondo

Il South China Morning Post riporta che prima di iniziare la preparazione, tutte le parti del corpo che entrano in contatto con il cibo vengono sottoposte a un’accurata disinfezione, fase preliminare seguita da una certa attività fisica che induce la sudorazione, elemento fondamentale non solo per modellare gli onigiri, ma soprattutto per donare alle polpette un gusto unico per veri intenditori. Sebbene sia un cibo abbastanza economico, gli onigiri ascellari vengono venduti a prezzi dieci volte superiori a quelli normali.

Stando a quanto riportato dal media cinese, le reazioni ai primi assaggi degli onigiri gusto ascelle sono state contrastanti: alcuni clienti sembrano non trovare differenze di gusto con gli onigiri tradizionali, altri invece trovano questo metodo di preparazione molto intrigante se si rispettano determinati standard igienici, mentre gli scettici esprimono dubbi e perplessità sui potenziali rischi per la salute associati a questo insolito metodo di preparazione.

In ogni caso, siamo di fronte all’ennesima stranezza proveniente dal Giappone, un paese che continua ad affascinarci proprio per queste sue bizzarrie, anche se personalmente continuerò a mangiare gli onigiri preparati nella maniera tradizionale, con l’inimitabile tecnica da chef-samurai di Tetsuro san che me li prepara sempre ogni volta che lo vado a trovare.

Ultimi Articoli