Lightyear Frontier: un viaggio tra agricoltura ed esplorazione interplanetaria

Lightyear Frontier Cover

Di avventure spaziali il mondo dei videogiochi è pieno ma oggi parleremo di Lightyear Frontier, un titolo sviluppato da FRAME BREAK e Amplifier Studios che ci porterà a scoprire un remoto pianeta alieno tutto da coltivare e le sue bizzarre forme di vita da allevare.

Lightyear Frontier è infatti una tranquilla avventura agricola open-world in cui si può creare la propria fattoria spaziale, esplorare la natura incontaminata del pianeta e risolvere alcuni piccoli enigmi. Purtroppo non avremo a disposizione nessuno dei moderni macchinari agricoli ma, in compenso, ci muoveremo a bordo del nostro mecha-robot personalizzabile.

Il gioco è già disponibile su Xbox e PC tramite Steam, e non sembrano al momento esserci indizi su una possibile pubblicazione in altre piattaforme.

Ecco qui di seguito il trailer di lancio di Lightyear Frontier, prima di addentrarci nella recensione di questa nuova avventura spaziale.

Robot o rottame?

L’avventura su Lightyear Frontier è iniziata subito con la ricerca del nostro robot, senza il quale anche alcune delle attività più semplici risultano estremamente longeve e laboriose. Come potrete immaginare, all’inizio delle vicende diversi componenti saranno andati perduti. Questo pretesto è utilizzato per spiegare al giocatore passo dopo passo i comandi di gioco e il funzionamento delle meccaniche principali.

Ritrovare tutti i componenti principali del nostro robot non sarà difficile e, terminata brevemente la prima parte, abbiamo subito iniziato a muoverci liberamente all’interno del vastissimo mondo di gioco. Una delle prime cose che abbiamo dovuto fare è stata quella di costruire un riparo per la notte e un focolare, il tutto ovviamente utilizzando le risorse ottenibili esplorando le diverse aree.

 

Non temete, anche sfruttando al 100% un’intera area interviene comunque un meccanismo di ripristino risorse che, in autonomia e con il passare dei giorni, rigenererà parte di ciò che abbiamo strappato alla natura. Bonificare alcune regioni malate, inoltre, incrementa di molto questo processo e ci ha garantito l’accesso a materiali rari altrimenti preclusi.

Vediamo dunque più nel dettaglio le risorse e la loro utilità all’interno di Lightyear Frontier.

Lightyear Frontier

Risorse, Edifici e migliorie presenti su Lightyear Frontier

Fare una lista delle risorse presenti all’interno di Lightyear Frontier sarebbe un bel guaio, e lo stesso si può dire anche delle strutture e gli edifici che è possibile costruire. All’inizio dell’avventura le risorse più importanti sono state le pietre e il legno, ottenute rispettivamente dalla frantumazione dei grossi blocchi di roccia presenti qua e là e dalle moltissime aree boscose (ok, siamo su un pianeta alieno, ma dove altro potreste recuperare questo tipo di risorse?).

Successivamente abbiamo utilizzato anche metalli più rari come l’alluminio, qualità più pregiate di legno e pietre preziose, che inizialmente ci erano precluse. La capacità massima trasportabile di materiali non è molto elevata e nelle prime fasi è stato molto facile sovraccaricare il robot.

Ovviamente, per ottenere l’accesso a risorse avanzate abbiamo dovuto migliorare gli strumenti di cui il robot è dotato e, così facendo, siamo riusciti a creare una vera e propria fattoria. La nostra piccola tenda iniziale si è trasformata in un’ampia casa i cui dintorni sono diventate distese di campi. In Lightyear Frontier è anche possibile addomesticare la fauna aliena, potendo così godere della compagnia di tantissime strane creature.

Anche quei giocatori che preferiscono un approccio di gruppo all’agricoltura non rimarranno delusi. Lightyear Frontier è infatti dotato di una modalità multigiocatore in cui fino a 4 giocatori possono collaborare per dare vita a una fattoria enorme, raggiungendo livelli di progresso davvero notevoli che in una partita in singolo è estremamente difficile e laborioso ottenere.

Se finora questo videogioco ha catturato la vostra curiosità, non vi resta che scoprire a quali conclusioni ci ha portato questa nuova avventura spaziale.

La nostra opinione su Lightyear Frontier

I videogiochi di simulazione come Lightyear Frontier tendono molto spesso a ripetersi senza aggiungere elementi veramente innovativi in termini di dinamiche di gioco. Questo titolo, a ogni modo, è riuscito a reclamare la nostra attenzione per diverse ore, soprattutto nelle prime fasi di esplorazione del pianeta in cui ci siamo divertiti.

Viaggiare in lungo e in largo nel selvaggio mondo di gioco, oltre alle tantissime cose da fare, ci ha tenuto impegnati parecchio. Un aspetto positivo che, però, è successivamente venuto a mancare. Completato il robot, scoperte la maggior parte delle risorse e costruito buona parte degli edifici, il nostro entusiasmo per Lightyear Frontier è presto scemato perché il titolo è tornato a mescolarsi con i molti altri esponenti del genere, perdendo le sue peculiarità iniziali.

Si tratta senza dubbio alcuno di un videogioco che ogni buon appassionato di simulatori agricoli dovrebbe provare almeno una volta, perché l’esperienza nel complesso è stata tranquilla e piacevole. Il prezzo che Lightyear Frontier avrà al lancio è buono, e copre perfettamente tutte le ore che questo titolo è in grado di regalare.

Un altro aspetto da non sottovalutare è quello legato alla lingua. Lightyear Frontier infatti ha sia l’interfaccia di gioco che i sottotitoli in italiano, una caratteristica che spesso manca in molti altri videogiochi simili. La modalità multigiocatore cooperativa è senza dubbio quella che più ci ha divertito e che consigliamo di provarla non appena avrete acquisito una buona familiarità con i comandi.

Lightyear Frontier Cover
Lightyear Frontier
Lightyear Frontier: agricoltura tra flora e fauna aliene
Lightyear Frontier è un gioco di simulazione agricola aliena molto fantasioso dal design molto colorato. Se il vostro sogno è sempre stato quello di diventare un contadino dello spazio a bordo di mech, non guardate oltre (almeno per un po' di ore).
Pro
L'esplorazione del pianeta è resa bene
Modalità multigiocatore molto divertente
Interfaccia e sottotitoli in italiano
Contro
L'end game si raggiunge velocemente
Non si discosta troppo dai titoli del genere
Talvolta può risultare ripetitivo
7
Voto Finale