Lun 24 Giugno, 2024

Le News della settimana

spot_img

Potrebbe interessarti

La serie TV di One Piece sarebbe un disastro: i primi test screening sono molto negativi

A quanto pare lo sforzo di Netflix di realizzare un convincente adattamento live action di One Piece starebbe risultando alquanto vano, visto che le prime proiezioni di prova della serie TV sarebbero un vero disastro.

Secondo quanto riportato da Fandomwire che rilancia un tweet di Divinity Seeker, noto account Twitter specializzato nel raccogliere notizie su film e serie TV, i test screening hanno evidenziato una scarsa qualità della CGI e una sceneggiatura senza senso.

Lo staff di produzione dello show, che non conosceva il manga di Eichiiro Oda e la storia raccontata nell’opera originale, è rimasto molto confuso dalla sceneggiatura, tanto da essere incapace di capire la trama di One Piece.

Questa situazione di assoluto nonsense per il pubblico occasionale, avrebbe avuto come risultato l’immediato ordine di riscrivere tutti gli episodi fin qui realizzati, probabilmente mettendo a rischio il debutto di One Piece previsto nel corso di quest’anno.

One Piece: una serie TV ad alto rischio

I successivi tweet di Divinity Seeker, che per l’intera faccenda cita una fonte vicina proprio a Netflix, puntano il dito su improbabili scelte narrative e trucco dozzinale dei personaggi.

In particolare, viene rivelato che la prima metà della puntata iniziale è tutta incentrata su flashback con protagonista il giovane Luffy, mentre il resto dell’episodio si sposta ai giorni nostri introducendo rapidamente i personaggi di Zoro, Sanji, Nami e Usopp, tradendo di fatto la formazione “graduale” della ciurma di Cappello di Paglia.

Per quanto riguarda il trucco, invece, le maggiori perplessità traggono origine dal colore dei capelli di Nami, Zoro e Sanji che avrebbe qualcosa di non naturale, come se fossero state utilizzate semplici parrucche.

cast serie tv live action one piece disastro

Insomma, anche se si tratta di indiscrezioni non ufficiali che vi invitiamo a prendere con le pinze, questa notizia in fondo non ci lascia molto sorpresi, con la possibilità che la serie TV di One Piece possa diventare il classico disastro annunciato non è da escludere. Infatti, siamo ben consapevoli, visto che il passato ce lo ha già insegnato, quanto sia difficile adattare un manga in versione live action, che si tratti di film o di serie TV.

Tuttavia un ipotetico flop di One Piece potrebbe davvero mettere la parola fine a ogni futuro tentativo occidentale di utilizzare attori in carne e ossa per raccontare storie portate al successo internazionale da opere cartacee di assoluto valore.

fonte

Ultimi Articoli