In Viaggio nel Tempo: la serie sequel ordinata ufficialmente da NBC

In Viaggio nel Tempo

Mancava solamente l’ufficialità e, ora, abbiamo anche quella. NBC ha infatti ordinato ufficialmente la serie sequel di In Viaggio nel Tempo (Quantum Leap), lo show anni ’80 / ’90 che vedeva Sam Beckett viaggiare in diverse epoche della nostra storia nel tentativo di tornare a casa.

Come sappiamo la serie era in cantiere già da diversi anni, ma solo negli ultimi mesi sembrava che la produzione avesse spinto l’acceleratore sul pilot, con l’ingresso anche di Ernie Hudson (Ghostbusters) nel cast dello show.

I nuovi episodi saranno ambientati 30 anni dopo gli eventi raccontati nello show originale. Raymond Lee interpreterà il personaggio principale, al fianco di Caitlin Bassett, Ernie Hudson, Mason Alexander Park e Nanrisa Lee. In passato, inoltre, ci sono state diverse discussioni sul fatto che Scott Bakula potesse riprendere il ruolo di Sam Beckett ad un certo punto, ma nulla sembra essere poi stato confermato. Se l’attore dovesse tornare, è probabile che lo faccia con un cameo.

In viaggio nel tempo (Quantum Leap)

Steven Lilien e Bryan Wynbrandt figureranno sia come produttori esecutivi che sceneggiatori della serie, mentre tra i nomi del team di produzione troviamo anche quello di Donald P. Bellisario, il creatore dello show originale.

Andata in onda in televisione originariamente per cinque stagioni tra il 1989 e il 1993, In Viaggio nel Tempo raccontava la storia di Sam Beckett che, saltando di corpo in corpo e di epoca in epoca, correggeva alcuni torti della storia. Lungo la strada, Sam era guidato dal suo migliore amico, Al, interpretato dal defunto Dean Stockwell, che gli appariva sotto forma di ologramma.

La serie si concluse con Sam rimasto bloccato nel passato e, ancora oggi, i fan si domandano cosa sia accaduto dopo la conclusione dell’ultimo episodio. Una domanda a cui forse avremo presto una risposta grazie a questa nuova serie sequel di In Viaggio nel Tempo.

Fonte

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2