Il Comicon 2023 di Bergamo è un successo con 28000 visitatori

Comicon Bergamo 2023

Grande successo per la prima edizione di COMICON Bergamo che si conclude con 28.000 visitatori.  Una scommessa vinta per COMICON – International Pop Culture Festival che, dopo oltre vent’anni a Napoli (l’edizione 2023 a Napoli ha registrato il record di sempre con 170.000 presenze), ha debuttato a Bergamo con un programma ricchissimo di eventi e ospiti, conquistando il pubblico e confermando COMICON come uno dei maggiori player europei di eventi per la cultura e l’intrattenimento.

Inserito nel palinsesto ufficiale della Capitale Italiana della Cultura 2023 e realizzato in partnership con Promoberg, COMICON Bergamo si è svolto dal 23 al 25 giugno occupando tutti gli spazi della Fiera di Bergamo con oltre 20.000 mq di superficie coperta, più di 15.000 mq di aree scoperte, 150 espositori distribuiti tra 10 aree tematiche, 200 ospiti, oltre 220 eventi e 15 mostre per tre giorni di fumetti, mostre, videogiochi, cinema e serie tv, giochi, cultura asian, kids, concerti.

Non sono mancati gli appuntamenti in città: a Bergamo la mostra Milo Manara. Vite d’artista (ex-Chiesa della Maddalena, aperta fino al 10 settembre) e, a Brescia, la mostra Le ragazze non sanno disegnare. Venti donne raccontano il femminile (Mo.Ca – Centro per le nuove culture di Brescia fino al 24 settembre).

I visitatori hanno affollato la Fiera di Bergamo con lunghe code all’ingresso fin dal mattino, pronti a incontrare i numerosi ospiti: da Milo Manara, Bruno Bozzetto, Giorgio Cavazzano a Sio, Leo Ortolani, Fraffrog, Mirka Andolfo, Giuseppe Camuncoli, Simone Di Meo, David Lopez, Nora Krug; i content creator come Cydonia, Sabaku, Ckibe, Sommobuta, Human Safari, Caverna di Platone e molti altri.

Frequentatissimi gli incontri delle varie aree del festival, tra cui la presentazione in anteprima della nuova rivista a fumetti di Sio “Scottecs Gigazine”, il panel con i doppiatori italiani dei cinecomics Marvel (Cinema e serie tv), quello con i doppiatori del nuovissimo Final Fantasy XVI (Videogame), l’evento Pokémon (Gioco), il laboratorio Kids con Roby, il mondo Asian con la COMICON Cosplay Challeng e la K-Pop Crew Battle Festival e i concerti sul Main Stage di Cristina D’Avena, Immanuel Casto e Romina Falconi.

COMICON è un progetto culturale nato 25 anni fa per dare voce e visibilità al Fumetto. Oggi, con le ventitré edizioni di Napoli e dopo la prima edizione di Bergamo, COMICON si conferma un hub degli eventi culturali e di intrattenimento a livello nazionale, con relazioni e progetti di qualità internazionale. COMICON Bergamo ha seguito il collaudato format, con un fulcro centrale in fiera, e un programma – coordinato dal nostro Direttore Artistico Matteo Stefanelli insieme ai curatori di area – ricchissimo di appuntamenti con mostre, incontri con autori e artisti, capace di contaminare anche il territorio ospitante con un’offerta culturale di rilievo, come la mostra di Milo Manara aperta in città, a Bergamo, fino a settembre” – ha commentato Claudio Curcio, Presidente COMICON.

Una manifestazione imponente, che ci ha visti impegnati con quasi 100 collaboratori diretti e ricadute immediate sulla città: 530 notti alberghiere fornite da COMICON per i nostri ospiti e lo staff, a cui si aggiungono hotel, trasferimenti, ristoranti, visite ai luoghi turistici e culturali del territorio, shopping e molto altro per espositori, partner, sponsor. Ringraziamo il Comune di Bergamo (nelle persone del Sindaco Giorgio Gori e dell’Assessora Nadia Ghisalberti) e la Fiera di Bergamo per la proficua partnership avviata. Una collaborazione rafforzata grazie ad alcuni protagonisti istituzionali ed imprenditoriali, come il Milan Bergamo Airport, la Spumador col brand MOOD, la Concessionaria Toyota Sarco di Bergamo e i partner 2023 di COMICON tra cui ALCOTT, FORST, CAFFÈ BORBONE, DITRON, CIAL, GLS, RAI4 e RAI PLAY” – dichiara Carlo Cigliano, Direttore Generale COMICON.

Siamo molto soddisfatti per la ‘prima’ di COMICON a Bergamo, che già al debutto registra dati molto positivi sia dalle imprese che dal pubblico. Con COMICON abbiamo arricchito il nostro calendario con un evento pop dedicato in particolare alle nuove generazioni, che hanno risposto alla grande, arrivando in città da tutto il Nord Italia. Sono anni che progettavamo il debutto di COMICON a Bergamo, e siamo orgogliosi di averlo fatto nell’anno in cui Bergamo è, insieme a Brescia, capitale italiana della Cultura. L’evento ci ha dato la possibilità di sviluppare ulteriormente le sinergie in atto già da anni e di crearne di nuove, coinvolgendo in particolare oltre al nostro territorio, Napoli, Brescia e Procida. Da oltre dieci anni esportiamo con successo a Napoli, Creattiva, la nostra fiera internazionale delle arti manuali. Con gli amici di COMICON abbiamo sottoscritto un accordo pluriennale che ci consente di programmare e sviluppare al meglio un evento di caratura internazionale e di rafforzare ulteriormente le sinergie con il capoluogo partenopeo, nel segno certamente dell’intrattenimento e della fantasia all’ennesima potenza, ma non da meno dell’economia della filiera del fumetto e della promozione anche in chiave turistica dei rispettivi territori” – Luciano Patelli, Presidente Promoberg.

Appuntamento al 2024 con COMICON – International Pop Culture Festival.

Fonte: Comunicato Stampa