Halo: la serie live action non sarà canonica

Halo serie live action

Se dopo il primo spettacolare trailer della serie live action di Halo, e in attesa del debutto dello show su Paramount+ il prossimo anno, vi state chiedendo se la serie sci-fi sarà considerata canonica… la risposta è no.

A confermarlo in un’intervista è stata Kiki Wolfkill di 343 Industries, lo studio impegnato sullo sviluppo del franchise, nonché produttrice esecutiva dello show, la quale ha spiegato che la serie si svolgerà in una timeline alternativa. Curiosamente, la nuova linea temporale ha anche un nome: “Halo Silver”.

Arriva la conferma: la serie live action di Halo non sarà canonica

“Abbiamo un contesto e una prospettiva diversi da alcune di quelle storie che abbiamo vissuto o letto nei giochi. Ci riferiamo a questa come la cronologia di Halo Silver, come un modo per differenziarlo dal canone principale, sia per proteggere il canone principale, sia per proteggere la storia televisiva”, ha affermato la Wolfkill.

“E con questo intendo essere in grado di dare la possibilità di evolvere entrambi, e per entrambi di essere ciò di cui hanno bisogno per i loro medium senza scontrarsi l’uno con l’altro”.

Wolfkill (ma quanto è epico il nome?) ha continuato spiegando che non essendo canonica, la serie avrà l’occasione di raggiungere un nuovo pubblico che sarebbe difficile conquistare dovendo collegare la storia a quella del canone di Halo, già vasto e ampiamente esplorato dai fan di vecchia data.

343 Industries, che lavora a stretto contatto con Showtime e Amblin Television, sta però cercando di realizzare un prodotto che possa soddisfare fan vecchi e nuovi, e a giudicare dai primi trailer tutto è molto promettente.

Per scoprire se la serie live action di Halo manterrà le promesse dovremo però addentrarci nel 2022, quando lo show, ancora senza una data di uscita precisa, debutterà sulla piattaforma di video streaming di Paramount+.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2