Gloomholdin’: la versione di Gloomhaven da giocare “tutta in mano”

gloomholdin

I giochi da tavolo di maggior successo ci regalano, nel tempo, spin-off, derivati ed accessori, spesso creati dalla community di appassionati, davvero originali e particolari. È proprio questo il caso di Gloomholdin’, una rielaborazione del titolo da tempo in cima alla classifica di BoardGameGeek, Gloomhaven.

Si tratta di un prodotto auto-pubblicato da Joe Klipfel, scaricabile gratuitamente e realizzabile in versione print and play. In un totale di 18 carte, Joe ripropone l’esperienza di gioco del mitico dungeon crawler. Secondo l’autore, nonostante avere a disposizione un tavolo renda il gioco più comodo, è addirittura possibile gestire una partita a Gloomholdin’ tenendo tutte le carte necessarie in mano!

Gloomholdin’ nasce come gioco per il single player, ma l’autore ha realizzato anche un’espansione, sempre gratuita, per poter portare la partita collaborativa fino a due giocatori. Basato su scenari, ciascun match ha una durata di circa 30 minuti.

Nonostante il gioco riprenda meccaniche e personaggi del titolo di Isaac Childres, l’autore garantisce che la campagna narrativa è stata appositamente creata. È quindi possibile giocare Gloomholdin’ senza spoiler di ciò che accade nella mastodontica campagna da 90 scenari del gioco a cui è ispirato.

Se anche a voi è venuto il dubbio sulla leicità di un prodotto così fortemente ispirato, ma non direttamente collegato all’originale, vi tranquillizziamo subito. A quanto pare Klipfel ha ricevuto il benestare di Cephalofair Games per la riproduzione del materiale originale nel suo gioco. Questo a patto che sia distribuito in formato gratuito.

Vi lasciamo quindi l’indirizzo della pagina di BoardGameGeek a cui potete scaricare i file del gioco. Merita davvero un’occhiata, anche solo per la curiosità di scoprire come una imponente scatola da oltre 9 chilogrammi sia stata condensata in un titolo che sta in una mano di carte!

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2