Ghostbusters: il presidente di Sony Pictures conferma l’arrivo di altri sequel

Ghostbusters Legacy scene post credit

Dopo l’incredibile successo ottenuto da Ghostbusters: Legacy, il film sequel della saga dei Ghostbusters realizzato dal regista Jason Reitman (che ha raccolto il testimone da suo padre), Sony Pictures si è ufficialmente impegnata in queste ore a realizzare nuovi sequel della saga.

Il presidente di Sony Pictures, Tom Rothman, lo ha confermato in una recente intervista rilasciata a Deadline, dove ha spiegato il valore che il franchise ha per l’azienda e confermato quanto già detto in occasione del CinemaCon 2022.

Tom Rothman conferma l’arrivo di nuovi sequel di Ghostbusters

“Sì, lo faremo”, ha risposto Rothman alla domanda se Sony avrebbe realizzato altri sequel di Ghostbusters. “Abbiamo un sacco di universi in franchising con cui operare, ma dal momento che mi trovo qui, voglio confermarlo, e per favore includetelo, OK? Tutti diranno, sì, hai fatto $ 3 miliardi ma sono tutti sequel e supereroi. Non erano solo quelli. Parliamo anche di C’era una volta… a Hollywood e Piccole Donne. Quest’estate, avremo Bullet Train, di David Leitch e con Brad Pitt, un puro e originale film rock ‘em, sock ‘em d’azione per adulti. E La ragazza della palude, un grande bestseller con un’attrice emergente, Daisy Edgar Jones, rivolto alle donne. Credo assolutamente che le donne torneranno al botteghino”.

Ghostbusters 4 è già stato confermato (e sappiamo che Vigo il Carpatico, il villain di Ghostbusters II, potrebbe fare un’apparizione nella nuova pellicola) ma, a quanto pare, potrebbe trattarsi solamente del primo di una serie di nuovi progetti legati al franchise degli Acchiappafantasmi.

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2