Komi Can’t Communicate: online il trailer che svela l’uscita dell’anime

Komi Cant Communicate

Arriva il primo trailer ufficiale di Komi Can’t Communicate, l’atteso adattamento anime del manga di Tomohito Oda.

Il video è stato pubblicato contestualmente all’apertura del sito web ufficiale della serie anime che arriverà in Giappone nel mese di ottobre 2021.

Quando esce l’anime di Komi Can’t Communicate?

Oltre al trailer, l’ufficializzazione del periodo di uscita e la pubblicazione della prima immagine promozionale di Komi Can’t Communicate, il sito ha rivelato anche la composizione dello staff che realizzerà l’anime.

Kazuki Kawagoe dirigerà l’anime sotto la direzione di Ayumu Watanabe (Dopo La Pioggia, I Figli del Mare) presso studio OLM. Deko Akao (Noragami, Flying Witch, Akagami no Shirayuki Hime) si occuperà della composizione della serie, mentre Atsuko Nakajima (Hakuouki: Dawn of the Shinsengumi, Ranma ½, Tokyo Ghoul:re) si sta occupando del character design dei personaggi.

Trama del manga Komi Can’t Communicate

È il primo giorno di Shouko Komi al prestigioso liceo Itan e la bellissima ragazza è già la più invidiata e ammirata della scuola. Con lunghi capelli neri e un aspetto aggraziato, Komi cattura l’attenzione di chiunque la incontri. C’è solo un problema: nonostante la sua popolarità e il fatto che nessuno riesca a toglierle gli occhi di dosso, Shouko ha difficoltà a comunicare con gli altri.

Hitohito Tadano è il tipico ragazzo comune delle superiori. Seguendo il suo motto “resta con gli occhi aperti e assicurati di stare lontano dai guai”, scopre subito che stare seduto accanto a Shouko ha attirato su di lui invidia e odio da parte della sua stessa classe. Hitohito si accorge che, forse, Shouko abbia qualche difficoltà nel parlare agevolmente con gli altri: in effetti non è mai stata in grado di farsi un solo amico.

Hitohito decide così di aiutare Shouko con l’obiettivo di conoscere cento amici in modo che possa superare il suo disturbo comunicativo.

Komi Can’t Communicate ha debuttato su Weekly Shonen Sunday nel 2016, con l’opera che al momento conta 20 volumi. In Italia il manga è pubblicato da J-POP.