Piattaforme di streaming sempre più costose: Netflix e Disney aumentano i prezzi

Netflix

Le piattaforme di streaming stanno diventando sempre più ricche di contenuti, tuttavia, allo stesso tempo stanno diventando anche sempre più costose. Sia Netflix che Disney hanno annunciato un aumento dei prezzi di abbonamento che interesserà tutti i nuovi utenti. In questo senso, gli utenti già abbonati non dovranno pagare di più fin da subito, tuttavia, non è detto che al momento del rinnovo non saranno costretti ad allinearsi con i nuovi di piani di sottoscrizione.

Il rincaro è dovuto a diverse motivazioni. La prima è sicuramente l’aumento di contenuti. Sia Netflix che Disney stanno lavorando duramente per offrire sempre più titoli a disposizione degli utenti. Netflix ha raggiunto un punto in cui riesce a pubblicare praticamente un nuovo contenuto esclusivo quasi ogni giorno. Disney non è ancora ai livelli della concorrenza, tuttavia, sta comunque ampliando il proprio catalogo grazie all’introduzione del canale Star, il quale permetterà di accedere fin da subito a 249 film e 49 serie in più rispetto a prima.

È chiaro che questi aggiornamenti devono essere compensati da pagamenti superiori. Importante ricordare anche che i migliori siti streaming fino ad ora hanno avuto delle crescite rapide dovute al mercato aperto e al numero di utenti a disposizione. Nel momento in cui sempre più persone si abbonano, i guadagni potrebbero raggiungere una posizione di stallo, in cui l’unica soluzione per incrementare i profitti e offrire di più è quello di aumentare i prezzi.

Quanto costerà Netflix in Italia?

La politica di aumento di prezzi di Netflix non ha ancora raggiunto l’Italia, tuttavia, è possibile aspettarsi esattamente ciò che è già avvenuto negli USA e nel Regno Unito. Nello specifico, negli Stati Uniti il piano di abbonamento è passato da 8 a 9 dollari per la versione Base, da 11 a 13 dollari per la versione Standard e da 14 a 16 per la versione Premium. Per quanto riguarda il Regno Unito, i prezzi sono aumentati solo per la versione Standard e Premium.

Secondo alcune fonti, il prezzo degli abbonamenti in Italia potrebbe subire un rincaro simile da 1 o 2 € in più per ogni versione. Già in passato Netflix ha aumentato i prezzi per gli italiani, per cui è probabile che lo farà di nuovo seguendo quanto eseguito nelle altre nazioni. Importante sottolineare che i prezzi restano attualmente invariati, per cui gli utenti abbonati possono continuare a guardare i propri film e le proprie serie TV preferite senza preoccupazioni. Nonostante ciò, si consiglia di tenere d’occhio le comunicazioni sulle pagine ufficiali di Netflix.

Quanto costerà Disney Plus in Italia?

Anche Disney Plus ha annunciato un aumento di prezzi nel futuro prossimo. La piattaforma attualmente permette di abbonarsi a 6,99 € al mese o 69,99 € all’anno. I prezzi sono destinati ad aumentare, secondo le comunicazioni ufficiali, a 8,99 € al mese e 89,99 € all’anno. I nuovi utenti saranno costretti a pagare questo prezzo per abbonarsi, mentre gli utenti già abbonati è probabile che potranno continuare a usufruire del proprio abbonamento senza rincaro.

Questo aumento dei prezzi è dovuto principalmente all’introduzione del canale Star. Disney ha acquistato i diritti Fox e ha intenzione di fornire tantissimi contenuti di proprietà di questa società nel nuovo canale dedicato ad un pubblico più adulto. Inoltre, Disney introducerà a breve anche nuove funzioni come il parental control, motivo per cui cercherà di compensare gli aggiornamenti con il nuovo prezzo.

La data di introduzione dei nuovi prezzi è fissata per il 23 febbraio 2021. Gli utenti che hanno intenzione di accedere alla piattaforma farebbero meglio ad abbonarsi al pacchetto annuale prima che sia troppo tardi.

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
Arnold Schwarzenegger Terminator
Terminator: in sviluppo una serie anime da Netflix