Attack on Titan: in Malesia i giganti del manga indossano pantaloncini e body

attacco dei giganti pantaloncini

Con la quarta stagione de L’Attacco dei Giganti che si sta rivelando a dir poco spettacolare, la popolarità del franchise Attack on Titan sta crescendo sempre più in tutto il mondo, con i fan che adesso hanno fatto la conoscenza anche dei giganti mutaforma che ancora non erano apparsi nell’anime (come il Gigante Martello).

Tuttavia, sebbene l’opera di Hajime Isayama sia ormai conosciuta in maniera identica un po’ dappertutto, in Malesia il manga de L’Attacco dei Giganti si presenta in modo alquanto bizzarro per via della censura imposta dalle autorità del paese del Sudest asiatico.

Dalle parti di Kuala Lumpur, infatti, i titani di Isayama indossano dei pantaloncini attillati (tipo gli short sportivi da ciclismo) per coprire le nudità dei giganti.

Pantaloncini sportivi da ciclista e body aderenti indossati dai giganti sono il risultato della censura a cui è sottoposto, in Malesia, il manga Attack on Titan

Un fan del manga, condividendo su Reddit le foto di alcune pagine dell’edizione malese dell’opera, ha voluto far conoscere al mondo intero questa particolare e curiosa situazione, sottolineando come le severe regole imposte dalla censura non solo rendono un po’ ridicoli questi personaggi, ma in alcuni casi i pantaloncini aderenti enfatizzano maggiormente le natiche dei titani. Nel manga e nell’anime i giganti sono sì nudi, ma non presentano organi genitali, a esclusione del Gigante Femmina con la sua muscolatura mammaria.

I want everyone to know that the titans are wearing tight pants in the Malaysian version due to local censorship law from r/titanfolk

Voglio che tutti sappiano che i giganti indossano pantaloni attillati nella versione malese del manga a causa della locale legislazione sulla censura.

Proprio in merito a questa caratteristica il Gigante Femmina, che ricordiamo è posseduto da Annie Leonhart, è addirittura disegnato con una sorta di body-tubino sportivo che le copre anche il tronco, al fine di nasconderne il petto.

Qui sotto trovate le altre pagine del manga pubblicato in Malesia con alcune scene celebri come il combattimento a Shiganshina tra Annie e Eren in cui rispettivi giganti, grazie alla censura, sembrano due sportivi qualunque durante un allenamento.

attacco dei giganti con pantaloncini annie contro eren

attacco dei giganti con pantaloncini annie contro eren 2

attacco dei giganti con pantaloncini attillati

A quanto pare la censura ha colpito solo l’opera di Isayama pubblicata sulla rivista di fumetti malese Kreko (che tra l’altro ha chiuso nel 2019), mentre altre pubblicazioni sono disponibili in versione non censurata, con i giganti senza pantaloncini.

Cosa ne dite di questi giganti in pantaloncini di Attack on Titan? Fateci sapere la vostra con un commento qui sotto.

...e questo?
The Witcher: Witch’s Lament, la storia di Geralt continuerà in una miniserie a fumetti