Ayrton Senna: Netflix annuncia la serie TV dedicata al grande campione

Ayrton Senna serie TV Netflix

Appassionati di Formula 1, sport che sta sempre più diventando l’ombra di sé stesso, scaldate i motori perché Netflix ha da poco annunciato la produzione della prima serie TV dedicata ad Ayrton Senna, l’iconico pilota e campione brasiliano tragicamente scomparso sul circuito di Imola nel 1994 a soli 34 anni.

Netflix annuncia la produzione di una mini serie TV dedicata ad Ayrton Senna, il campione di Formula 1 tragicamente scomparso nel 1994

Il progetto darà ai fan la possibilità di ripercorrere la vita dello stesso Ayrton Senna da Silva (1960-1994) da molto vicino, scoprendolo proprio come Beco o Becão, così affettuosamente soprannominato da amici e familiari, sia riuscito a raggiungere il gota dei piloti più geniali e forti di tutti i tempi.

Oltre a ricordare i momenti più importanti della sua carriera, la miniserie è un invito a scoprire la sua personalità e le relazioni familiari del campione che vinse tre volte la Formula 1. Senna ha incarnato profondamente la volontà del popolo brasiliano di andare sempre avanti nella vita, emozionando bambini, giovani e adulti di tutto il mondo.

Lo show, una miniserie di otto episodi che ritrae l’uomo dietro l’eroe nazionale, è prodotto da Caio Gullane per Netflix con la partecipazione attiva della famiglia del pilota e verrà girato in location internazionali oltre a set molto vicini a Senna, come la casa in cui è cresciuto, a cui i suoi parenti hanno concesso accesso come mai accaduto prima.

Viviane Senna, sorella di Ayrton, ha rivelato che si tratta di un progetto unico senza precedenti:

È incredibile annunciare che racconteremo la storia che solo poche persone conoscono. La famiglia Senna si impegna a rendere questo progetto qualcosa di totalmente unico e senza precedenti. E nessuno meglio di Netflix, che ha una portata globale, può essere partner migliore.

Il punto di partenza sarà il debutto di Ayrton, il momento in cui si trasferì in Inghilterra per gareggiare nella F1600. Il suo percorso, i disallineamenti, la gioia, la tristezza, tutto sarà presente nel racconto dell’uomo dietro al mito. La miniserie culminerà con il tragico incidente di Imola, in Italia, durante il Gran Premio di San Marino.

Maria Angela de Jesus, direttrice delle produzioni internazionali originali di Netflix in Brasile, ha parlato di un’eredità (quella di Senna) che appartiene ormai all’immaginario collettivo:

Senna ha iniziato il suo viaggio a San Paolo e ha conquistato il mondo, siamo onorati di far conoscere la sua straordinaria storia a tutti i fan, ovunque si trovino. Ayrton Senna ha un’eredità che abbraccia intere generazioni, andando oltre i confini, e Netflix è orgoglioso di raccontare l’uomo dietro al mito a tutti gli abbonati in più di 190 Paesi.

La miniserie di otto episodi, che sarà girata in inglese e portoghese brasiliano, è prevista in uscita nel 2022.

Chi è Ayrton Senna?

Nello sport acclamato e più veloce al mondo, Ayrton Senna è considerato dalla F1 il pilota più veloce di tutti i tempi. I suoi numeri spiegano perché il pilota sia diventato un mito dello sport: tre titoli mondiali di F1, 41 vittorie, 65 pole e 80 podi tra il 1984 e il 1994.

Senna, però, è molto più che solo statistiche e record: il brasiliano è stato responsabile di alcuni dei momenti più magici nella categoria principale del motorsport mondiale. Ayrton ha stabilito un nuovo livello di eccellenza in questo sport ed è stato un’icona nell’arte di superare i propri limiti. La sua attenzione per un Brasile migliore, oltre alla sua ben nota determinazione dentro e fuori la pista, ha reso Senna migliore. La sua eredità ha ispirato la fondazione dell’Istituto Ayrton Senna, che da 26 anni ha la missione di aiutare le persone nel loro percorso di crescita e prepararle alla vita del 21° secolo in tutte le sue dimensioni.

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti