Star Trek: a quanto pare Quentin Tarantino avrebbe abbandonato la regia del film

Quentin tarantino star trek

Sembra che Quentin Tarantino abbia definitivamente abbandonato la regia del quarto film di Star Trek, un binomio, quello tra il regista e il franchise, costantemente in bilico e vissuto sempre sul filo dell’incertezza.

Deadline sembra confermare definitivamente il disimpegno di Quentin Tarantino dalla regia del film di Star Trek che avrebbe dovuto realizzare insieme a J.J. Abrams

Stando a quanto riportato da Deadline, Tarantino aveva già anticipato il suo disimpegno dalla regia durante la promozione di C’era una volta … a Hollywood, quando ha accennato per la prima volta di non voler più dirigere il film di Star Trek:

Penso di allontanarmi da Star Trek, ma non ho ancora avuto una conversazione ufficiale con quei ragazzi . In un modo strano, C’era una volta … a Hollywood potrebbe essere davvero il mio ultimo film. Voglio dire che c’è stato un momento in cui stavo scrivendo e ho detto: «Dovrei farlo ora? Dovrei fare qualcos’altro? È il decimo film?» No, no, non impedire ai pianeti di allinearsi, cosa sei, Galactus? Se la Terra sta dicendo fallo, fallo. Questo sarebbe stato quello giusto. Ma in un modo strano, e in realtà mi sento liberato.

Voglio dire, non ho idea di quale sarà la storia del prossimo film. Non ne ho nemmeno la più pallida idea. 

Successivamente Tarantino ha confermato che la Paramount sarebbe comunque andata avanti con il film senza di lui:

Penso che potrebbero fare quel film, ma non credo che lo dirigerò più. È una buona idea. Dovrebbero assolutamente farlo, e sarò felice di aiutarli in corso d’opera con alcune mie note sulla prima idea di montaggio preliminare.

Tarantino aveva presentato questa idea a J.J. Abrams (già regista di Star Trek e Star Trek Into Darkness), il quale ha portato l’idea alla Paramount, che l’ha messa in fase di sviluppo con la sceneggiatura affidata a Mark L. Smith.

Prima di questo probabile abbandono (che al momento non è ancora ufficiale) il buon Quentin aveva il suo film di Star Trek come una sorta di Pulp Fiction nello spazio, ispirandosi a uno dei più celebri episodi della serie classica, ovvero A Piece of the Action (Chicago anni 20 in italiano), la 17esima puntata della seconda stagione in cui Kirk, Spock e il resto dell’equipaggio dell’Enterprise scoprono un pianeta la cui civiltà si è sviluppata come l’America dei gangster e del proibizionismo.

Ricordiamo che, oltre al film di Tarantino, Paramount Pictures ha confermato di essere al lavoro anche su un’altra pellicola della saga di Star Trek che vedrà Noah Hawley come regista.

Fonte: Comicbook

guest
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
creators - the past
Creators: The Past, data di uscita e final trailer per l’imminente kolossal sci-fi italiano