DV Giochi annuncia le novità previste per l’autunno 2020

uscite di dV Giochi

Sono state annunciate dal team di dV Giochi (Spyfall: Doppio Gioco) le novità dedicate ai più piccoli ed in uscita nei mesi di settembre ed ottobre sotto il marchio dell’editore perugino.

Ecco le ultime novità nel panorama dei giochi da tavolo per bambini in uscita nei prossimi mesi sotto il marchio dV Giochi

Non poche sono le novità che dV Giochi riserverà ai nostri figli quest’anno con l’arrivo dell’autunno. Fra settembre ed ottobre sono infatti previsti tre nuovi giochi da tavolo dedicati ai più piccoli e due nuovi librigame dell’apprezzata serie “La mia prima Avventura“.

Eccovi quindi, nel dettaglio, le prime notizie a riguardo.

Robbi Robot

dv Giochi novità robbi robot

Robbi Robot è il gioco cooperativo per famiglie e bambini da 5 anni in su, ideato da Reinhard Staupe. Per vincere, i giocatori devono sincronizzare le loro menti, sviluppando un senso comune per il tempo e per la velocità.

In ciascun round, uno dei giocatori gioca come Robbi Robot, e osserva segretamente la carta obiettivo, che indica l’oggetto che il robot deve raggiungere lungo il percorso attuale e la velocità a cui deve andare (lento, normale o veloce). Il robot dice “bip” e si muove, con il pensiero, lungo il percorso tracciato su una carta e disseminato di oggetti, nella direzione indicata dalla freccia. Quando il robot dice “bip” per la seconda volta, significa che si è fermato. Gli altri giocatori devono scoprire di quanto si è mosso il robot tra i due bip, e cercano di indovinare su quale oggetto Robbi Robot si è fermato. Se indovina l’oggetto, la squadra ottiene 3 gettoni. Se l’oggetto annunciato si trova subito a destra o a sinistra di quello giusto, la squadra ottiene 2 gettoni. Se l’oggetto annunciato si trova a due oggetti di distanza verso destra o sinistra, la squadra ottiene 1 gettone.

Nella variante di gioco competitiva i giocatori fanno un tentativo a testa per indovinare l’oggetto. Chi indovina ottiene 2 gettoni. Chi ha sbagliato di un solo oggetto ottiene 1 gettone. Il giocatore che fa il robot ottiene 1 gettone per ogni giocatore che ha indovinato correttamente.

Il gioco ha ottenuto la nomination per il premio Kinderspiel des Jahres – Miglior gioco per bambini 2020.

La mia prima avventura: Missione nello spazio e Viaggio nella terra del sole

In seguito al successo dei primi libri, due nuovi titoli della collana La mia prima avventura, i librigame per bambini dai 4 anni in su, saranno pubblicati in edizione italiana.

Nell’avventura Missione nello spazio i bambini affronteranno pericoli imprevedibili, personaggi stravaganti e soprattutto Bip-Bop, l’amico robot da salvare! Il libro catapulta il bambino in un’avventura fantastica nello spazio sconfinato, dove potrà effettuare delle scelte e determinare il finale della storia.

L’avventura Viaggio nella terra del sole ha inizio in una splendida città posta su un enorme baobab in mezzo alla savana. In cima all’albero sono comparse alcune foglie gialle, e anche il fiume è quasi scomparso. Il bambino dovrà esplorare la vallata per svelare il mistero; solo effettuando le giuste scelte, l’avventuriero potrà realizzare una grande impresa.

Nel regno di Fabulantica

blank

Nel regno di Fabulantica è un gioco da tavolo ideato da Marco Teubner, con artwork a cura di Anne Pätzke, per 2-5 giocatori dai 6 anni in su.

Nel regno di Fabulantica un incantesimo è andato storto, e nessuno degli abitanti si trova più al proprio posto! Ora si nascondono nelle torri in attesa di aiuto. La missione dei giocatori è ritrovare gli abitanti; per spostarsi potranno utilizzare 5 diversi mezzi di trasporto: il cavallo per attraversare la foresta, la barca per viaggiare lungo il fiume, e persino un tappeto magico, per arrivare dove desiderano! La ricompensa per ogni abitante ritrovato è una moneta d’oro. Il primo che guadagna tre monete d’oro vince la partita. Il gioco include 12 torri tridimensionali: il nascondiglio perfetto per gli abitanti disorientati.

Nel regno di Fabulantica è un gioco che aiuta a esercitare la memoria, stimolando lo sviluppo della funzione cognitiva. Inoltre il gioco educa il bambino al rispetto delle regole e alla gestione delle sconfitte e che ha ricevuto la nomination per il prestigioso premio Kinderspiel des Jahres, Miglior Gioco per Bambini 2019.

Il ballo in maschera delle coccinelle

blank

Il ballo in maschera delle coccinelle è un gioco cooperativo ideato da Peter-Paul Joopen con artwork a cura, ancora una volta, Anne Pätzke.

I giocatori, da 2 a 6 bambini dai 4 anni in su, giocano assieme nella stessa squadra e vincono se riescono ad arrivare al ballo in maschera prima delle formiche. Per indossare puntini variopinti, le coccinelle iniziano a incontrarsi “muso a muso” e a scambiarseli. Ma qualche volta a una coccinella un colore non piace! Se si gira dall’altra parte (si muove grazie ai magneti), allora significa che quella coccinella non vuole scambiare. Quando una coccinella riesce ad avere cinque puntini di colori differenti, è pronta per il ballo. Se le formiche arrivano prima che tutte le coccinelle siano pronte, rubano tutto il delizioso cibo del banchetto!

Il ballo in maschera delle coccinelle è un gioco che aiuta a esercitare la memoria, ad allenare la coordinazione e soprattutto a collaborare con gli altri e giocare di squadra.

E voi cosa ne pensate delle novità che dV Giochi ha in serbo quest’autunno per i più piccoli? Fatecelo sapere lasciando un commento qui sotto.

...e questo?
gioco inedito 2020 live show
Gioco Inedito 2020 Live Show: domani sera la seconda puntata