Ahsoka Tano e l’Ordine 66: The Clone Wars 7 ha svelato come la jedi scampò al massacro [SPOILER]

Ahsoka Tano

La penultima puntata della settima stagione di Star Wars: The Clone Wars, l’acclamata serie animata il cui arco narrativo ha ormai raggiunto gli eventi di Episodio III: La vendetta dei Sith, ha assistito all’esecuzione dell’Ordine 66 gettando nuova luce su come Ahsoka Tano riesce a sopravvivere al massacro dei jedi ordinato dall’Imperatore Palpatine (Darth Sidious).

“In frantumi”, la penultima puntata di Star Wars: The Clone Wars 7, ha rivelato nel dettaglio come Ahsoka Tano è riuscita a sopravvivere dopo l’esecuzione dell’Ordine 66

Con l’ultima stagione dello show che ha visto Ahsoka e il comandante Rex combattere nell’assedio di Mandalore, mentre Anakin e Obi-Wan erano intenti a salvare il Cancelliere Palpatine viaggiando verso Utapau, la storia dell’ex-padawan di Anakin Skywalker viene finalmente inclusa nella saga principale di Guerre Stellari in maniera coerente, pur restando “esclusa” dagli eventi più importanti dei film.

Attenzione, d’ora in avanti l’articolo contiene spoiler sulla penultima puntata di Star Wars: The Clone Wars 7.

L’aver abbandonato l’ordine Jedi prima e evitato l’Ordine 66 poi, ora hanno più senso alla luce di quanto accaduto nell’episodio 11 di The Clone Wars 7 intitolato “In frantumi”.

Nella puntata Ahsoka, dopo aver sconfitto e catturato Darth Maul, sta portando il Sith al Consiglio Jedi su Coruscant. Durante il duello, Maul ha svelato ad Ahsoka il piano di che Darth Sidious per prendere il controllo dell’universo e la contemporanea corruzione definitiva dell’animo del suo maestro Anakin Skywalker, ormai diventato l’apprendista di Darth Sidious.

La verità (scomoda) salva la vita ad Ahsoka costretta all’esilio

All’inizio incredula, Ahsoka Tano comincia a trovare dei riscontri alle parole di Maul, consentendole di non essere presa alla sprovvista dai Cloni appena questi ricevono l’Ordine 66 e dandole il tempo di fuggire con il comandante Rex, il quale aveva già rimosso il suo chip inibitore in seguito all’incidente con Fives. Per far perdere le proprie tracce e scomparire, i due fingono la loro morte, scavano due tombe dove Rex usa il cadavere di un altro clone, mentre Ahsoka abbandona le sue due spade laser (che sono ancora verdi e non blu) e si dirigono in esilio vero l’orlo esterno.

Nel romanzo Ahsoka di E. K. Johnston che narra della vita della Jedi all’alba della nascita dell’Impero Galattico fino a quando non si unisce, con il nome di Fulcrum, al movimento di ribellione guidato da Bail Organa, la questione Ahsoka e Ordine 66 era stata già affrontata ma in maniera molto vaga, espediente che ha dunque permesso a The Clone Wars di approfondire proprio le modalità con le quali la Jedi sia riuscita a scampare al massacro.

Ora resta solo l’ultimo episodio di The Clone Wars che andrà in onda lunedì su Disney+, in occasione dello Star Wars Day, puntata che potrebbe anche mettere in scena il primo incontro tra Ahsoka e Darth Vader.

Fonte: Screenrant

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti