Harry Potter e i Doni della Morte: Parte 1, qualche curiosità sul penultimo film della saga

Questo sarà l’ultimo lunedì in compagnia del famoso maghetto inglese su Italia 1, ahimè. Con i Doni della Morte parte 1, Harry Potter e i suoi amici sono alla ricerca degli horcrux per poter sconfiggere Voldemort.

Non facciamo i coraggiosi, in cuor nostro sappiamo di dover preparare i fazzoletti per piangere a dirotto per la morte di un personaggio molto amato: Dobby, l’elfo ormai libero dal pugno di ferro della famiglia Malfoy.

È un bellissimo posto per stare con gli amici! Dobby è felice di stare con il suo amico Harry Potter! – Ultime parole di Dobby rivolte a Harry Potter prima di morire

8 curiosità su Harry Potter e i Doni della Morte: Parte 1 per immergerci ancora di più nel settimo film della saga

Alleiamoci con Harry per aiutarlo a scovare tutti i pezzi dell’anima di Voldemort. Impugniamo la bacchetta e facciamo in modo che il nostro amico Dobby non sia morto invano!

migliori film harry potter

Il film è stato diretto ancora una volta da David Yates ed è uscito nelle sale cinematografiche il 19 novembre 2010, incassando più di 960 milioni di dollari. In attesa della visione del film, ecco a voi 8 curiosità sul film Harry Potter e i Doni della Morte: Parte 1.

  • All’inizio del 2008 la Warner Bros. annunciò che avrebbe diviso l’ultimo libro in due film in modo tale da riuscire a raccontare al meglio tutte le vicende che avrebbero concluso la saga. Il regista David Yates filmò le due parti come fossero state un unico film. Infatti, gli attori avevano già girato il 10% delle scene della seconda parte ancora prima di finire la prima.
  • L’attore che interpreta il cugino babbano di Harry (Dudley Dursley) dimagrì a tal punto che la produzione dovette creare protesi abbastanza realiste per farlo sembrare più grasso. Alla fine tutte le sue scene furono tagliate e tennero solamente una comparsa.
  • Per la promozione del film, Daniel Radcliffe ebbe l’idea di creare alcuni wanted poster che ritraevano Harry Potter. Infatti, il film si basa principalmente sulla fuga del protagonista dai fedeli di Voldemort e, in questo modo, lui era una sorta di ricercato dai nemici con una taglia sulla testa per favorirne la caccia.
  • Evanna Lynch (Luna Lovegood) è molto affezionata al personaggio che interpreta e vuole essere un tutt’uno con lei. Come nei precedenti film, in questo si occupò degli abiti e dei suppellettili a casa Lovegood. Inoltre, inventò anche i passi del “ballo dei gorgosprizzi” durante il matrimonio di Bill e Fleur.
  • Ci sono un paio di scene girate e poi tagliate in fase montaggio che i fan avrebbero decisamente voluto vedere: quando Tonks rivela alla signora Weasley di essere incinta, si può notare che al matrimonio indossa un vestito molto largo, quasi premaman. Anche la scena in cui Remus chiede a Harry di essere padrino del nascituro subì lo stesso destino.
  • Durante le riprese del film non mancarono infortuni, anche gravi. Come tutti gli attori, anche Daniel Radcliffe aveva un controfigura per le scene più pericolose, David Holmes. Lo stuntman si infortunò gravemente durante la sequenza in cui Nagini attacca Harry a casa di Bathilda Bath. Sfortunatamente la caduta gli provocò una tetraplegia permanente. Ma non è l’unico infortunio sul set, anche nella scena in cui Grindelwald (Jamie Campbell Bower) rubò la bacchetta di Sambuco, lo si vede saltare dalla finestra. Quel salto gli provocò la rottura di un’anca e pertanto non poté partecipare al film “Il Cacciatore di Giganti”.
  • Intensa fu la scena della tortura di Bellatrix inflitta a Hermione, tanto intensa che le urla strazianti di Emma Watson fecero venire la pelle d’oca alla troupe. Dopo aver girato la scena, Helena Bonham Carter si sincerò che Emma stesse bene. La sequenza della tortura fu in gran parte tagliata per evitare il divieto del film ai minori. Entrambe elaborarono anche l’idea che Bellatrix incidesse sul braccio di Hermione le parole “Sporca Mezzosangue”.
  • Non avete mai notato che nel Trono di Spade si percepisce anche un po’ di magia potteriana? Quattro attori furono scelti per far parte del cast della serie, in particolare: Natalia Tena (Ninfadora Tonks e Osha), Michelle Fairley (mamma di Hermione e Lady Catelyn Stark), Freddie Stroma (Cormac McLaggen e Dickon Tarly) e Ralph Ineson (Amycus Carrow e Dagmer)

Come ogni lunedì, siamo chiamati a raccolta per aiutare Harry a sconfiggere il Signore Oscuro. Non scoraggiatevi e unitevi alla battaglia magica che si terrà questa sera alle 21.20 si Italia 1 con Harry Potter e i Doni della Morte: Parte 1!

Se non l’avete ancora fatto, leggete anche gli articoli riguardanti le curiosità dei precedenti film della saga ai link seguenti:

...e questo?
Tiger King: Tara Reid in trattative per il ruolo di Carole Baskin nel film