The Last of Us 2 rinviato insieme a Marvel’s Iron Man VR

the last of us parte 2

La notizia sembrava essere nell’aria da giorni e, a confermare quella che, fino a poco fa, era una possibilità, arriva l’annuncio ufficiale di Sony che rinvia l’uscita di The Last of Us: Parte 2.

Sony annuncia ufficialmente che The Last of Us: Parte 2 e Marvel’s Iron Man VR non usciranno più a maggio rimandando il debutto dei due titoli

Il secondo capitolo della saga post apocalittica di Naughty Dog non debutterà più a maggio, stessa sorte che tocca anche Marvel’s Iron Man VR con i due titoli rimandati a data da destinarsi.

Il tweet apparso sul canale ufficiale di PlayStation fa riferimento all’emergenza Coronavirus e alla relativa crisi mondiale quale motivo che ha portato al rinvio dell’uscita dei due giochi già posticipati alcuni mesi fa, con The Last of Us 2 atteso, all’inizio, il 21 febbraio scorso e poi definitivamente rimandato al 29 maggio, prima di questo ennesimo rinvio.

La stessa Naughty Dog, attraverso la pubblicazione di un tweet, ha commentato l’annuncio confidando sulla pazienza dei fan vista la particolare situazione, sottolineando l’attuale difficoltà nel garantire una distribuzione simultanea in tutti i paesi del mondo, preferendo rinviare il debutto a quando tutti potranno avere la possibilità di  godere del gioco nello stesso momento.

Lo sviluppatore, inoltre, ha voluto dare comunque una buona notizia rivelando che il gioco è praticamente completo e che attualmente sta attraversando la fase di rifinitura durante la quale verranno evidenziati e eliminati gli ultimi bug ancora presenti.

Qui di seguito potete vedere i trailer di The Last of Us 2 (già preordinabile su Amazon a QUESTO INDIRIZZO) e Marvel’s Iron Man VR (acquistabile QUI).

...e questo?
The Last of Us Parte 2
The Last of Us 2: quasi 9 minuti di gioco nel nuovo video gameplay