Castlevania 4: Netflix annuncia la nuova stagione

Castlevania

Netflix ha annunciato da poche ore che la stagione numero 4 di Castlevania si farà! La terza serie è disponibile da poco sulla piattaforma di video on demand ma i fan non potevano aspettare oltre. L’annuncio è stato dato ieri, attraverso un breve video pubblicato attraverso l’account Twitter di Netflix.

La lotta di Trevor, Sypha e Alucard contro Dracula continuerà in Castlevania 4: la nuova stagione è stata confermata da Netflix

Netflix non delude i fan dell’apprezzatissimo adattamento animato del videogioco Castlevania, annunciando la quarta stagione della serie solo qualche settimana dopo l’uscita della terza stagione. Ritroveremo quindi il cacciatore di mostri Trevor Belmont, la maga Sypha Belnades e Alucard, figlio di Dracula, opporsi al temuto vampiro.

La storia della serie animata rimarrà fedele al videogioco, di cui potete leggere una breve sinossi qui sotto:

Viene narrata la lotta tra il gruppo di compagni e il vampiro che, a capo di un esercito demoniaco, ha giurato vendetta al popolo della Valacchia. La Moglie Lisa è stata ingiustamente processata e bruciata al rogo come strega, Vlad Dracula Tepes sancisce che l’intera popolazione, responsabile della sua disgrazia, deve soffrire.

La notizia è stata confermata proprio dalla piattaforma di streaming che ha twittato ben due post a poche ore di distanza, uno dei quali con un breve video che riportava l’annuncio.

La serie creata da Warren Ellis conta tra il cast vocale originale Graham McTavish, voce di Dracula, e Richard Armitage, interprete del cacciatore Trevor Belmont, meglio conosciuti nei ruoli dello scontroso nano Dwalin e di Thorin Scudodiquercia nella trilogia de Lo Hobbit. James Callis (Tom in Il diario di Bridget Jones) è invece la voce di Alucard mentre Alejandra Reynoso quella della maga Sypha Belnades.

Cosa pensate della serie animata? Anche voi aspettate con ansia la nuova stagione? Fatecelo sapere con un commento!

Fonte: CB

...e questo?
Un sequel di Ponyo? C’è stato un tempo in cui Miyazaki voleva Ponyo 2