Goldrake e Mazinga contro il coronavirus: gli utenti giapponesi inviano immagini dei robottoni all’Italia

robottoni giapponesi

In questi difficili giorni che vedono l’Italia in quarantena, sui social fioriscono i post che lodano e supportano gli abitanti del Bel Pease impegnati quotidianamente nella lotta contro l’epidemia di Coronavirus.

Gli utenti Twitter giapponesi inviano immagini di robottoni a noi italiani per supportarci mentre siamo impegnati a combattere il coronavirus

La community online continua a dimostrarsi più solidale e e partecipe rispetto alle istituzioni nazionali del mondo, continuando a stringersi e a incoraggiare tutti gli italiani con l’ultima tendenza che fa leva su una passione che è particolarmente diffusa nel nostro paese: l’amore per i robottoni come Goldrake, Mazinga, Jeeg Robot d’Acciaio, Gundam, Daitarn 3 e tutti gli altri protagonisti di anime cult.

L’iniziativa sembra partita dall’utente Twitter sousai_h che ha lanciato l’hashtag  # イ タ リ ア の 同志 に ロ ボ ッ ト 画像 を 贈 る  che più o meno significa “dedichiamo immagini di robot agli amici italiani”. L’hashtag pian piano è diventato virale, con sempre nuovi utenti che pubblicano immagini di robottoni per l’Italia contro il coronavirus.

I nostri amici giapponesi sanno benissimo quanto amiamo le serie anime dedicate ai robottoni arrivate in Italia a partire dalla fine degli anni ’70 e noi non possiamo far altro che ringraziarli per questo semplice, ma profondo gesto di rispetto e solidarietà che sottolinea ancora di più la vicinanza reciproca di queste due culture così lontane ma così vicine in termini di ammirazione e apprezzamento reciproci.

Domo arigatou gozaimasu!

...e questo?
Bulma, Sakura, Nami e Jessie unite contro il Coronavirus grazie alla voce di Emanuela Pacotto