Coronavirus: Steve Wozniak non è il paziente zero americano ma accusa le autorità USA di non averlo sottoposto al tampone

Alcuni giorni fa, tramite un tweet, il co-fondatore di Apple Steve Wozniak aveva dichiarato che lui e la moglie sarebbero potuti essere i pazienti zero americani del Coronavirus, in conseguenza a un viaggio in Cina che la coppia aveva fatto nello scorso mese di gennaio.

No, il co-fondatore di Apple Steve Wozniak non è ilpaziente zero USA del Coronavirus, ma accusa comunque le autorità di non averlo sottoposto al tampone

Nel tweet “Woz” ha dichiarato che la moglie era alle prese con una brutta tosse e che i due avevano segnalato la cosa alle autorità sanitarie ipotizzando, per l’appunto, di essere i primi pazienti affetti dal Covid-19 presenti sul territorio degli Stati Uniti.

Il CDC (Center for Disease Control), dopo aver diagnosticato che i due erano affetti da un non meglio precisato ceppo di influenza “non americana”, non li ha sottoposti al tampone per il coronavirus con le dichiarazioni di Wozniak che sono subito diventate virali e sono state attaccate da chi le ha giudicate irresponsabili, soprattutto alla luce di quanto dichiarato dalla moglie di Steve che, in un secondo momento, aveva parlato di una semplice, anche se acuta, sinusite.

Leggi anche: Coronavirus – L’Università di Stanford ha bisogno dei nostri computer per contrastare il Covid-19

Tuttavia la questione se Steve Wozniak e signora possano essere stati, o meno, i pazienti zero USA, è passata in secondo piano dopo che lo stesso Wozniak, rispondendo a un tweet di una signora di Seattle che aveva chiesto inutilmente al CDC di essere sottoposta al tampone, aveva raccontato di aver “subito” lo stesso trattamento un po’ superficiale da parte dell’ufficio sanitario ribadendo, in una recente intervista radiofonica, quello che è successo al suo rientro dalla Cina proprio con il Center for Disease Control:

Sicuramente oggi saremmo stati controllati meglio, ma il 4 gennaio l’epidemia non era ancora esplosa. I test che ci hanno fatto hanno diagnosticato che abbiamo preso un virus “non americano”, ma non ci hanno detto altro. Ho chiesto al CDC di effettuare il tampone del coronavirus su di me e su mia moglie, ma si sono rifiutati.

Fonte: FoxBusiness

guest
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
lucca changes
Lucca Changes: i premi ai migliori fumetti diventano i Lucca Comics Awards