Qualcuno ha cercato di vendere su internet un reattore nucleare fatto in casa

Nuculare, si pronuncia nuculare!

Mi perdonerete l’incipit scherzoso e dissacrante, ma non potevo resistere alla voglia di citare Homer Simpson per introdurre una notizia che non è affatto uno scherzo e che ha come protagonista uno studente universitario della Nuova Zelanda, il quale ha cercato di vendere un “potenziale” reattore nucleare su una versione locale di Craigslist, famoso portale online di annunci vari.

Uno studente della Nuova Zelanda ha messo in vendita su internet un potenziale reattore nucleare fatto in casa per finanziare i suoi studi al college

A quanto pare il ragazzo ha realizzato questo “generatore al plasma” come progetto per una fiera della scienza coadiuvato da un ingegnere elettrico anche se, come scritto dallo stesso giovane nell’inserzione, nelle mani di un impavido scienziato dilettante potrebbe trasformarsi in un piccolo reattore a fissione funzionante.

Il prossimo passo è che una persona molto coraggiosa dia inizio a una reazione nucleare con del deuterio (un isotopo dell’idrogeno) e un po’ di argento. Per 3000 dollari riceverete un bellissimo generatore di plasma che è stato completato da un ingegnere elettrico qualificato. Attualmente la funzione del reattore è di accendere una bella luce viola, ma il potenziale del reattore è produrre neutroni per altri progetti.

reattore nucleare fatto in casa

Lo studente ha incluso, nel prezzo dell’annuncio, anche 20 grammi di ossido di deuterio (acqua pesante), quantità necessaria ad avviare la prima fissione nucleare, mentre il ricavato della vendita sarebbe dovuto servire a finanziare i suoi studi al college.

L’inserzione è stata rimossa e non è del tutto chiaro quali fossero le reali potenzialità nucleari del reattore fatto in casa, anche non siamo di fronte al primo caso di persone che hanno costruito un reattore nucleare fatto in casa.

Reattori nucleari homemade

Il caso più celebre fu quello di David Hahn, altro giovane genio smanettone, il quale riuscì a procurarsi piccole quantità di materiali radioattivi prelevandole da dispositivi domestici fino ad averne abbastanza per costruire un piccolo reattore a fissione che però smembrò una volta che il dispositivo cominciò  produrre un alto livello di radiazioni libere (non contenute), tanto che l’EPA dichiarò il cortile della madre di David zona altamente inquinata.

Leggi anche: Chernobyl – La sala di controllo del reattore 4 apre ai turisti

Successivamente fu Taylor Wilson, nel 2015, a costruire un rettore all’età di 14 anni diventando una delle “32 persone ad aver costruito un reattore a fusione nucleare. In questo caso il giovane genio lavorò in tutta sicurezza con il benestare dei genitori, dato che il suo intento era quello di cercare un modo per abbattere i costi di produzione degli apparecchi usati nella medicina nucleare e aiutare coloro che hanno bisogno di questi costosi trattamenti. Ora 25enne, Wilson, continua a progettare versione innovative di reattori nucleari a basso costo come quelli a sale fuso.

Fonte: Popular Mechanics

...e questo?
pikotaro PPAP-2020 coronavirus
Pikotaro torna con un nuovo tormentone anti-Coronavirus: PPAP 2020