Chernobyl: la sala controllo del reattore 4 apre ai turisti

chernobyl sala controllo reattore 4

Dopo l’annuncio della scorsa estate con il quale il presidente Volodymyr Zelensky aveva riconosciuto ufficialmente Chernobyl come meta turistica a tutti gli effetti, il governo della ex repubblica dell’URSS ha comunicato che la sala di controllo del reattore 4 della centrale nucleare V.I. Lenin potrà essere visitata dai turisti.

Il governo ucraino apre la sala di controllo di Chernobyl ai turisti che potranno visitarla solo con tuta, casco e maschere di protezione

Sulla scia del successo della serie TV Chernobyl di HBO, il luogo da cui gli ingegneri spensero le pompe di raffreddamento per effettuare un test e che fu origine del più grande disastro nucleare della storia dell’umanità, accoglierà turisti e curiosi che però dovranno visitarlo muniti di casco, maschera con respiratore e tuta di protezione.

La sala di controllo, che presenta ancora parte delle strumentazioni originali come pannelli, monitor e console di comando, è situata “al riparo” da uno scudo di acciaio e cemento di 36.000 tonnellate ma presenta ancora della radioattività residua che può essere comunque pericolosa per chi si sovraespone alle radiazioni per periodi di tempo non proprio brevi.

Si tratta di una delle prime zone dell’insediamento nucleare a essere aperte al turismo di massa, dopo che la messa in onda dello show HBO, tra l’altro trionfatore agli Emmy Awards 2019, ha scatenato una vera e propria frenesia turistica per le zone interessate al disastro nucleare del 1986, con frotte di curiosi, appassionati e influencer vari che non vedevano l’ora di aggirarsi nei pressi della centrale e nella città fantasma di Pripyat.

Fonte: The Indipendent

...e questo?
Blockbuster
Blockbuster: l’ascesa e la caduta della catena, in video