È la fine di The Walking Dead? Il fumetto terminerà questa settimana

The Walking Dead fumetto

Del tutto a sorpresa, Bleeding Cool ha annunciato che questa settimana segnerà la fine di The Walking Dead, la longeva serie zombie a fumetti di Robert Kirkman che ha dato vita all’omonima serie TV di AMC, ad un paio di spin-off, qualche film e diversi videogiochi.

Sembra infatti che il numero 193 di The Walking Dead, composto da un totale di 71 pagine, sarà anche il numero finale della serie, nonostante in origine erano previsti anche nuove pubblicazioni per il mese di agosto e settembre.

fumetti di The Walking Dead

Robert Kirkman ringrazia i fan per il loro supporto, in vista della fine di The Walking Dead che arriverà con il prossimo numero del celebre fumetto

Ecco la dichiarazione di Kirkman riportata dal noto sito d’informazione:

“Anch’io sono sconvolto e mi mancherà tanto quanto a te, se non di più. Mi spezza il cuore terminarla ma è tempo di andare avanti, e amo troppo questo mondo per portarlo in una direzione che non è all’altezza di quello che vorrei fosse. Spero che tu capisca, spero che tu, caro lettore, sappia quanto apprezzo il regalo che mi hai fatto, ho avuto modo di raccontare la mia storia esattamente come volevo, per 193 numeri, e finire alle mie condizioni, senza alcuna interferenza lungo tutto il percorso… in qualsiasi momento. È una cosa talmente rara che non sarebbe potuta esistere senza il sostegno inflessibile che questa serie ha ricevuto dai lettori come te. Grazie mille.”

La notizia, che ha lasciato inizialmente perplessi molti fan, ha poi trovato conferma anche nelle parole dell’editor Eric Stephenson, il quale ha dichiarato:

“Per un fumetto mensile poter proseguire e cambiare nel modo in cui ha fatto The Walking Dead è una cosa completamente unica, e ciò che è più impressionante è che lo ha fatto per l’intera corsa dei 193 numeri senza rilanci o altro. Robert Kirkman ha raccontato una storia e l’ha raccontata bene per oltre 15 anni, e mentre la maggior parte dei fumetti si basa sull’illusione del cambiamento, The Walking Dead è successo in tempo reale – i personaggi da bambini sono diventati adulti, hanno perso gli arti , hanno perso gli occhi, hanno perso familiari e amici, sono morti.”

“Non sono però morti” nel modo in cui Superman, Capitan America e Wolverine “sono morti”, ma nel modo più realistico che può avvenire in una storia di fantasia. La serie si sta concludendo con la stessa finalità e mentre per alcuni sarà sicuramente triste, nel grande schema delle cose è un risultato notevole per Robert e i suoi collaboratori”.

Sembra quindi proprio che domani, 3 luglio, quando l’ultimo numero di The Walking Dead uscirà nelle fumetterie a stelle e strisce, sarà la fine di un’era.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Leggiamo altro?
teen titans Bronze Age del fumetto
La Bronze Age del fumetto: i comics americani diventano adulti