Diablo X-Ray, la recensione della nuova sedia da gaming di Diablo Chairs

Diablo X-Ray

Dopo la Diablo X-One Horn e la Diablo X-Fighter, negli uffici di JustNerd è arrivata anche la Diablo X-Ray, la sedia da gaming di fascia media firmata da Diablo Chairs. Potevamo quindi esimerci da realizzare una breve recensione anche di questa cattivissima (perché non ditemi che non lo è) sedia per giocatori che cercano qualcosa in più da una normale sedia da gaming? Certo che no!

Diablo X-Ray – La Recensione

Dotata delle sue caratteristiche ed inconfondibili corna poste sul cuscino poggiatesta, un vero e proprio marchio di fabbrica, la Diablo X-Ray è già disponibile sul mercato in 3 differenti colorazioni e in altrettante differenti dimensioni.

Si parte dalla colorazione bianca-nera-rossa, passando per la versione all-black (quella scelta da noi in fase di recensione) e terminando con la versione nera con gli inserti rossi, tutte realizzate come sempre in pelle sintetica perforata.

Tre, come dicevamo, sono anche le dimensioni disponibili per questa Diablo X-Ray, venduta in misure small, large e extra-large; quest’ultima con una portata di ben 200 kg!

Ecco le loro caratteristiche a confronto:

Per la versione Small, pensata appositamente per un pubblico di giovanissimi (cosa piuttosto insolita da vedere e quindi già più che apprezzabile):

  • Altezza 115 cm
  • Altezza dello schienale 81 cm
  • Altezza seduta da 39 a 46 cm
  • Profondità seduta 42 cm
  • Larghezza seduta 35 cm
  • Peso 21 kg
  • Peso supportato fino a 150 kg

Per la versione large, invece:

  • Altezza 138 cm
  • Altezza dello schienale 91 cm
  • Altezza seduta da 50 a 60 cm
  • Profondità seduta 48 cm
  • Larghezza seduta 37 cm
  • Peso 25 kg
  • Peso supportato fino a 150 kg

Mentre per la versione extra-large queste sono le specifiche:

  • Altezza 141 cm
  • Altezza dello schienale 101 cm
  • Altezza seduta da 50 a 56 cm
  • Profondità seduta 53 cm
  • Larghezza seduta 44 cm
  • Peso 30 kg
  • Peso supportato fino a 200 kg

Numeri notevoli considerato sopratutto il prezzo a cui viene proposta la Diablo X-Ray, dai 159,99€ ai 229,99€ a seconda della versione scelta (QUI potete trovarle spesso in offerta).

Il montaggio, come sempre, avviene semplicemente attraverso l’assemblaggio della seduta e dello schienale, con il supporto a 5 raggi e i due poggioli 3D che sono regolabili sia in altezza che lateralmente (tramite 3 scatti in altrettante differenti posizioni).

In una ventina di minuti avrete assemblato tutto senza troppe difficoltà, grazie anche alle comode istruzioni in una decina di passaggi davvero semplici.

Così come le sue cugine più costose, anche la Diablo X-Ray è dotata di uno schienale sfoderabile che, tuttavia, una volta montata la sedia, difficilmente vorrete rimuovere (il fissaggio delle viti non è permanente ma rischiate comunque di rovinare facilmente la filettatura delle stesse).

Il cuscino poggiatesta e il cuscino lombare, dal design inconsueto e sviluppato in verticale (nonché regolabile ovviamente in altezza tramite due cinghie che lo tengono fissato allo schienale), sono realizzati in schiuma elastica HR, mentre la seduta risulta comoda e allo stesso tempo resistente.

Anche le gambe in plastica rigida sembrano davvero robuste, mentre una menzione particolare va fatta alle ruote: le più silenziose mai trovate da noi su una sedia da gaming fino ad oggi.

Comoda, robusta, con schienale, seduta e poggiabraccia regolabili, e dall’aspetto cattivissimo. Cosa potremmo volere di più?

Nel complesso non possiamo quindi che dirci più che soddisfatti della nuova proposta di Diablo Chairs, che potete trovare A QUESTO INDIRIZZO, su Amazon, o su Domator24.

Leggiamo altro?
Tiny Epic Galaxies: un impero galattico portatile! – Recensione