Game of Thrones: Sophie Turner svela di chi era la tazza di Starbucks dimenticata sul set

A quanto pare la domanda che ci eravamo fatti tempo fa su chi abbia lasciato sul tavolo la tazza di Starbucks durante le riprese del quarto episodio di Game of Thrones 8, potrebbe aver trovato risposta grazie a Sophie Turner, una delle prime persone a essere additata come responsabile del maldestro ‘incidente’.

Sophie Turner rivela chi ha dimenticato la tazza di Starbucks durante le riprese del quarto episodio di Game of Thrones 8

L’attrice, attualmente al cinema con X-Men: Dark Phoenix, nel corso del talk show condotto da Conan O’Brien ha detto che il colpevole è Kit Harington, l’interprete di Jon Snow il quale, ovviamente, manco a dirlo, non ne sa niente:

Sento parlare di questa storia della tazza di Starbucks da una vita. La tazze del caffè era di fronte alla sedi di Kit.

All’inizio è stata incolpata Emilia della cosa, ma non credo che lei farebbe una cosa simile.

Invece Kit è pigro e distratto e penso che avrebbe potuto dimenticarla. È davanti alla sedia di Kit che poi si è spostato e sembrava che la tazza fosse vicino al mio posto solo che io non ero lì.

È stato Kit al cento per cento.

A difesa della Turner, che come detto in precedenza era stata tra le prime a essere incolpata, lo stesso Conan O’Brien ha fatto notare come l’attrice non bevesse tanto sul set, particolare ribadito dalla stessa Sophie:

Indosso un corsetto quindi se bevo vomito oppure me la faccio addosso. Anche Emilia indossa un corsetto mentre Kit no, quindi la colpa è di Kit.

Il mistero della tazza di Starbuck sembra quindi risolto, ma il povero Jon Snow non solo ha perso la fiducia e il rispetto della sorella Sansa nella finzione da quando ha giurato fedeltà a Daenerys, ma sembra che sia condannato a subire lo stesso trattamento nella vita reale da parte di Sophie Turner.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un vostro commento qui sotto!

Fonte: EW

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...