C’è un oceano sotto la superficie di Plutone. La scoperta dal Giappone

Un oceano sotto la superficie di Plutone è la scoperta che arriva dalle Università giapponesi di Hokkaido, Kobe e Osaka che, in collaborazione con l’Istituto di Tecnologia di Tokyo, hanno interpretato di dati inviati dalla sonda New Horizons; rivelando l’esistenza di un oceano sotto a regione Sputnik Planitia.

La scoperta di un oceano sotto la superficie di Plutone è la prova che l’acqua non è poi così rara nel nostro Sistema Solare

Vicino alla regione equatoriale del pianeta, dove lo strato ghiacciato della superficie è più sottile, si trova infatti un vero e proprio oceano d’acqua in stato liquido, che secondo gli esperti è mantenuto probabilmente in questo stato grazie allo “strato isolante” di gas metano prodotto come conseguenza delle attività geosismiche interne al pianeta.

L’ipotesi che sotto Plutone si nascondesse un oceano di acqua era già stata avanzata dalla NASA nel 2016, quando un tweet s’interrogò su questa eventualità:

Ovviamente, dove c’è acqua ci potrebbe essere anche la vita e la scoperta, secondo gli studiosi giapponesi, avvalora l’ipotesi che tali formazioni siano più comuni nel nostro sistema solare di quanto avevamo inizialmente ipotizzato in passato.

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed