Ecco le prime 5 zone del parco a tema anime dello Studio Ghibli

Aprirà solamente nell’autunno del 2022 il parco a tema anime dello Studio Ghibli, il parco divertimenti interamente incentrato sugli anime dello studio d’animazione del maestro Hayao Miyazaki.

Oggi, però, dopo aver dato uno sguardo alle prime attrazioni del parco divertimenti di Star Wars, possiamo ammirare anche le prime 5 zone tematiche del parco che aprirà negli oltre 200 ettari nella prefettura di Aichi (l’ex sito del 2005 World EXPO).

Ecco cosa conterranno le prime 5 zone del parco a tema anime dello Studio Ghibli, rivelate dalla prefettura di Aichi in un lungo dossier

La prima zona sarà dedicata al Castello Errante di Howl e avrà un gigantesco ascensore in stile steampunk che permetterà ai visitatori di ammirare i giganteschi giardini sottostanti. Questi condurranno ad una replica a grandezza naturale del negozio di antiquariato Chikyuya, conosciuto ne I Sospiri del mio Cuore.

La seconda zona vedrà la presenza di numerosi edifici in stile fusion, giapponesi e occidentali, in una zona dall’atmosfera bizzarra dove i visitatori potranno visitare di una sala espositiva, una sala video, diverse ree di gioco, negozi e caffè incentrati sui numerosi anime realizzati dallo Studio Ghibli.

La terza zona replicherà le case (già esistenti) di Mei e Satsuki conosciute ne Il Mio Vicino Totoro, immerse nella cittadina rurale dell’anime che sarà ricreata da zero. Attorno ad essa sorgerà una grande foresta dove potersi incamminare per lunghe passeggiate immerse nella natura e, forse, imbattersi in Totoro e un Gattobus.

La quarta zona del parco a tema anime dello Studio Ghibli sarà dedicata alla Principessa Mononoke, con un paesaggio rurale che replicherà i villaggi visti nel lungometraggio animato. Questa zona sarà dedicata principalmente alle tradizioni dell’epoca feudale giapponese, dove potremo gustare anche delle deliziose grigliate mentre assisteremo agli spettacoli kabuki.

Per finire, la quinta area del parco, mostrata in anteprima dalla prefettura di Aichi, si chiamerà “Valle delle Streghe” e avrà lo stesso stile nord-europe visto in Kiki: Consegne a Domicilio. In questa zona saranno allestiti numerosi ristoranti e aree di ristoro ispirati alla residenza Okino del servizio di consegna di Kiki, ma anche alle lande desolate de Il Castello Errante di Howl.

Purtroppo, anche il parco sarà inaugurato nel 2022, molte di queste zone non saranno accessibili fino al 2023.

Ora, non ci resta che attendere l’annuncio delle attrazioni che saranno presenti nel parco!

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...