Valfaris, un fantastico ritorno al passato – Anteprima

valfaris

Prima di focalizzare la vostra attenzione sul nome Valfaris, vorrei che per un minuto chiudeste gli occhi.

Chiudeteli e immaginate di stare giocando a Contra, superbo sparatutto a scorrimento orizzontale di qualche generazione fa.

Unite questa visione con le colonne sonore epiche di un tempo.

Ecco la nostra anteprima di Valfaris, uno sparatutto a scorrimento orizzontale divertente e tremendamente frenetico

Sto parlando di Doom, Quake, Duke Nukem… appena vi saranno venute le lacrime agli occhi potrete riaprili.

Se pensavate fosse tutto solo un bel ricordo ho delle ottime notizie per voi; anzi le notizia arriva direttamente dagli sviluppatori Steel Mantis e, per l’appunto, da Valfaris.

Abbiamo avuto l’occasione di provare una Demo di Valfaris e ci ha lasciato a bocca aperta perché il gioco è immediato, intuitivo, divertente e tremendamente frenetico.

Ah, dimenticavo, c’è sangue, tanto tanto sangue; il tutto reso ancora più epico da una meravigliosa grafica 16 bit.

Nel gioco si dovranno vestire i panni di uno Space Marine armato inizialmente di un blaster e di una spada con un “aura” laser in puro stile Space Marine direttamente dal mondo di Warhammer 40K.

Nel livello di prova dovremo arrivare da un punto all’altro della mappa (solita dinamica da Sparatutto Orizzontale) incontrando ovviamente resistenza da parte delle forze ostili.

Forze che ci sguinzaglieranno dietro Cani cyborg e ogni tipo di soldato di fanteria.

Nel nostro percorso avremo a disposizione dei Checkpoint che ci daranno la possibilità di non dover cominciare tutto da capo qualora dovessimo venir uccisi e, soprattutto, saranno i soli punti dove poter sfruttare i potenziamenti che troveremo in gioco per fare un Upgrade del nostro arsenale.

Oltre alle due armi base nel gioco sarà possibile trovare una terza arma da equipaggiare con munizioni limitate, nel caso della demo sarà disponibile una sorta di minigun-blaster dalla notevole potenza di fuoco. Il tutto reso ancora più epico dalla magnifica scena in cui, una volta raccolta l’arma, si alzerà la musica di sottofondo e il protagonista comincerà a fare un po’ di sano Head-Banging.

Ovviamente tutte le armi sono potenziabili e, ad ogni potenziamento, acquisiscono dei bonus devastanti. Questo renderà il nostro personaggio una vera e propria macchina da morte.

Insomma Valfaris si prepara a stupire le nuove generazioni di player e a emozionare i nostalgici e tutti coloro hanno cominciato a giocare con Doom e i giochi in cui la colonna sonora era studiata e composta da mostri sacri della musica quali Megadeth e Trent Reznor.

La demo di Valfaris è disponibile su Steam con una build Pre-Alpha con un’unica pecca, i frame nei momenti più concitati calano drasticamente rendendo la giocabilità un vero Inferno, per rimanere in tema.

Leggiamo altro?
hearthstone
Hearthstone: Le Tombe del Terrore sono già disponibili