Dalla Cina arrivano i primi due giornalisti virtuali!

I tempi in cui la realtà virtuale era solo una suggestione fantascientifica sono oramai lontani, e la tecnologia si sta sempre più addentrando nella nostra quotidianità. Virtuale, Intelligenza artificiale, sono termini ormai usuali, eppure fa ancora impressione scoprire che in Cina sono appena stati presentati due giornalisti virtuali, come annunciato dal Telegraph.

In Cina compaiono i primi due giornalisti virtuali, nuova manifestazione della crescente potenza delle IA

L’agenzia di stampa statale cinese, Xinhua, ha infatti presentato in queste ore i primi due giornalisti virtuali della storia, precursori di una nuova razza di annunciatori televisivi.

Partendo dallo studio di filmati di anchormen reali, si è sviluppata una forma di IA in grado di poter leggere le notizie con la stessa professionalità della controparte umana. Grazie a questa analisi, svolta con la collaborazione del colosso tech cinese Sogou ed impiegando i più recenti ritrovati in termini di machine learning,   i giornalisti virtuali possono mostrare una fluidità di movimento ed un accurato movimento delle labbra, rendendo facile dare l’impressione di trovarsi davanti a due veri giornalisti.

giornalisti virtuali 2

La creazione di giornalisti virtuali apre anche a nuovi scenari, visto che questa sorta di immagine digitale di anchorman può esser impiegata per emergenza, come edizioni straordinarie.

Il South China Morning Post rivela che Xinuha avrebbe ideato i suoi due giornalisti virtuali in modo da poter offrire il proprio servizio a un pubblico di lingua cinese e inglese.

Nonostante la loro instancabilità e rapidità di impiego, i due giornalisti virtuali non sono stati ancora pienamente utilizzati, dato che Xinuha non è ancora pienamente convinta di alcune espressioni facciali dei suoi anchormen 2.0.

I due nuovi impiegati di Xinuha hanno fatto il loro debutto durante il quinto World Internet Conference, tenutosi nella provincia cinese di Zhejiang. Dopo la presentazione, i portavoce di Xinuha hanno annunciato che, nonostante alcune perplessità sul risultato finora raggiunto, l’agenzia cinese prevede di migliorare i propri giornalisti virtuali in modo da poterli impiegare presto a pieno regime

 

Commenti
Caricamento...