Telltale Games è morta ma Stranger Things (e The Walking Dead?) forse si salveranno

The Walking Dead Telltale Games

È ancora fresca la notizia della chiusura di Telltale Games, costretta ad affrontare la bancarotta e a licenziare i suoi 400 dipendenti.

Nel caos sono finiti anche alcuni attesi giochi della compagnia, tra cui la stagione finale di The Walking Dead e l’annunciato gioco basato sulla serie tv di Netflix: Stranger Things.

Netflix potrebbe salvare il gioco di Stranger Things di Telltale Games, costretta alla chiusura. Speranze anche per la stagione finale di The Walking Dead

Se in un primo momento sembrava che i titoli in questione fossero stati tutti cancellati, una recente dichiarazione di un responsabile di NetflixPolygon potrebbe però aver acceso un barlume di speranza per Stranger Things.

Siamo rattristati dalle notizie su Telltale Games. Hanno sviluppato molti grandi giochi in passato e hanno lasciato un segno indelebile nel settore. Minecraft: Story Mode procede ancora come pianificato. Stiamo valutando altre opzioni per ridare vita all’universo di Stranger Things attraverso un mezzo interattivo.

Curiosamente, poco dopo la dichiarazione di Netflix, Telltale Games ha pubblicato sul suo account Twitter un curioso messaggio in cui ha rivelato che “dei misteriosi partner” hanno espresso l’interesse per completare la storia di Clementine in The Walking Dead.

Ecco il tweet:

Insomma, sembra che ci sia ancora speranza per i due attesi titoli del noto publisher.

Cosa ne pensate? Quale titolo preferireste veder salvato? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Leggiamo altro?
Marvel’s Spider-Man 2: Insomniac pensa a un lancio con PS5?
>