Love Live!: arrestati i vandali che avevano deturpato i tombini ispirati all’anime

Come raccontato nell’articolo pubblicato lo scorso mese, le autorità della località balneare di Numazu avevano deciso di rimuovere i nove coloratissimi tombini a tema Love Live! Sunshine!! installati nelle vie della città per omaggiare il famoso franchise delle school idol.

Tale decisione era stata presa a seguito di diversi atti vandalici che avevano deturpato i tombini, graffiando e rovinando le immagini delle protagoniste dell’anime.

La polizia di Shizuoka ha arrestato i responsabili degli atti vandalici contro i tombini a tema Love Live! installati nelle vie di Numazu

Ebbene, la polizia ha arrestato i due ragazzi responsabili dei “raid” vandalici, un diciassettenne e un sedicenne arrivati direttamente dalla città di Kasukabe (distante circa 150 km da Numazu) con l’unico intento di rovinare le immagini raffigurate sui tombini.

I due giovani vandali hanno filmato la loro bravata con lo smartphone, pubblicando poi il video, visibile qui sotto, su Twitter.

Il video, diventato virale in poco tempo, non solo ha attirato l’attenzione dei fan di Love Live! Sunshine!! e dell’anime “concorrente” The Idolmaster, ma anche quella degli investigatori della sezione della criminalità giovanile e cyber crimine della polizia di Shizuoka, i quali sono stati in grado di risalire all’identità dei ragazzi e li hanno arrestati entrambi il 2 luglio.

Secondo quanto riferito dagli investigatori, i due ragazzi sono in effetti dei fan di Love LIve! ma, a quanto pare, non di tutte le protagoniste dato che si sono accaniti solo su dei personaggi in particolare che, evidentemente, ritenevano inferiori alle proprie predilette.

Fonte: SoraNews24

Potrebbe piacerti anche