Addio a Ted Dabney, co-fondatore di Atari

Il mondo dei videogame perde una delle figure più influenti degli anni pioneristici ed avventurosamente romantici del settore: Ted Dabney, uno dei due fondatori della Atari, è morto ieri all’età di 81 anni dopo aver rifiutato di sottoporsi a specifici trattamenti per il cancro esofageo di cui soffriva.

Si è spento Ted Dabney, uno dei co-fondatori di Atari

La notizia della morte di Dabney arriva grazie ad un post Facebook dello storico Leonard Herman, autore della serie Phoenix dei libri sulla storia dei videogiochi.

Dabney conobbe Nolan Bushnell (l’altro papà di Atari) alla Ampex con quest’ultimo che, vedendo Spacewar, propose all’amico di fondare una società per la produzione di “giochi elettronici”.

Nacque così la Syzygy nel 1971 e, insieme a Larry Bryan, un programmatore di computer, svilupparono Computer Space, il primo gioco arcade lanciato commercialmente.

L’esperienza vissuta durante lo sviluppo di Computer Space, divenne il primo passo per la fondazione di Atari, la celebre società produttrice di videogame che pubblicò l’iconico PONG nel 1972, uno dei giochi più famosi di tutti i tempi.

Atari divenne ben presto una delle società pioneristiche dell’industria dei videogame producendo, tra l’altro, anche una delle console più iconiche della storia: l’Atari 2006.

Un anno dopo il debutto di Pong, però, per conflitti interni sulla gestione della società, Ted Dabney abbandonò la società da lui stesso fondata.

Fonte: GameTyrant

guest
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
Assassin’s Creed Valhalla è ora in fase Gold