Cobra Kai: la serie TV sequel di Karate Kid supera gli show di Netflix e Hulu!

Cobra Kai si è rivelata un vero successo tanto da essersi inaspettatamente già guadagnata il rinnovo per una seconda stagione.

Ma la serie TV di YouTube Redsequel di Karate Kid, non solo ha convinto il pubblico ma è addirittura andata oltre overperformando gli show di Netflix ed Hulu.

Secondo i dati forniti da Variety, Cobra Kai ha battuto i suoi competitor diretti trasmessi sulle piattaforme di streaming nettamente superiori a YouTube Red, che ha visto proprio nella serie TV con Ralph MacchioWilliam Zabka lo show più performante uscito sul servizio a pagamento di YouTube.

Nella settimana dal 6 al 12 maggio, la webserie ha attirato oltre il 54% di domanda in più rispetto a Tredici (Netflix), più del doppio della richiesta rispetto a The Handmaid’s Tale (Hulu) e addirittura il 121% in più di Lost in Space, un’altra serie originale Netflix.

Cosa ne pensate? Voi l’avete vista? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Cobra Kai

In Cobra Kai, mentre Johnny si ritrova sul lastrico a pulire fosse biologiche per sopravvivere, Daniel è invece un affermato uomo d’affari che vive nelle ricche colline di Encino e conduce una vita invidiabile con la sua bellissima famiglia, mentre gestisce una catena di concessionarie di auto di successo.

Johnny, però, sta tentando di riaprire la vecchia scuola di Karate in cui un suo studente, di nome Miguel, è vittima di bullismo (come Daniel lo era stato in passato).

A tormentare Miguel è anche il wrestler Kyler, il fidanzato della figlia maggiore di Daniel, Samantha.

Articolata in dieci episodi, della durata di trenta minuti l’uno, Cobra Kai ha debuttato su YouTube Red il 2 maggio 2018, ambientata 30 anni dopo gli eventi dell’All Valley Karate Tournament.

Gli sceneggiatori sono Josh Heald, Jon Hurwitz e Hayden Schlossberg, mentre tra i produttori figura anche Will Smith.

Potrebbe piacerti anche