Chronicles of Crime: approda su Kickstarter il nuovo gioco investigativo di Lucky Duck Games

È la vigilia della nostra partenza per il Mantova Comics and Games 2018 e, nonostante lo zelante impegno per preparare l’attrezzatura che ci servirà per realizzare il nostro Cosplay Music Video (mi raccomando, domani venite a cercarci), non potevamo lasciavi senza uno di quegli annunci riguardanti i giochi da tavolo che a noi piacciono tanto.

Lucky Duck Games ha lanciato la campagna Kickstarter di Chronicles of Crime, il suo nuovo gioco investigativo cooperativo che integra l’utilizzo fondamentale di una app nella meccanica di gioco.

L’utilizzo di app e smartphone durante le partite di un gioco da tavolo non è certo una novità, ma Chronicles of Crime intende sfruttare questa “estensione digitale” in maniera unica.

In questo gioco (disponibile in inglese, spagnolo, francese ed italiano) si dovrà impersonare un detective che cerca di risolvere un caso, ma non ci troviamo alla presenza di uno di quei celebri investigatori vecchia scuola, bensì di un moderno detective che utilizza metodi e risorse altrettanto moderne.

Scelto un caso di cui occuparsi, si inizieranno le indagini, spostandosi in vari luoghi, interrogando sospetti e cercando indizi.

Quasi immersi in un’atmosfera che fa tanto CSI, si potranno contattare esperti forensi per ottenere le loro analisi e valutazioni sulle prove raccolte, il tutto mentre si discute e si analizza il caso insieme ai proprio compagni di gioco nell’intento di scoprire l’identità del colpevole.

E l’app? Quand’è che entra in scena l’utilizzo della tecnologia?

Ebbene l‘app verrà usata nel corso di ognuna delle fasi di gioco e sarà fondamentale per ogni elemento investigativo sopra citato: selezione del caso da esaminare, visualizzazione degli indizi, pianificazione delle indagini tramite scansione di un codice sulla plancia.

Una volta giunto sul posto, si dovranno usare degli speciali visori VR da applicare allo smartphone per esaminare la scena del crimine, descrivendola agli altri giocatori e cercando indizi chiavi in questo ambiente virtuale.

Ovviamente l’indagine visiva, senza doversi immergere nell’ambiente 3D generato dall’app, può anche essere effettuata direttamente sullo schermo dello smartphone senza utilizzare il visore, semplicemente sfogliando i vari screenshot della scena.

L’app, che genererà casualmente i casi da prendere in esame, permetterà di giocare lo stesso scenario più volte e sempre in maniera diversa, con le indagini che saranno sempre differenti.

I pledge base da 39,00 dollari permetteranno di avere una copia di Chronicles of Crime (inclusa l’app Companion) a cui vanno aggiunte le spese di spedizione. Altri 10 dollari sono contemplati nel caso si vogliano ricevere gli appositi occhiali/visori da applicare sullo smartphone.

A fronte di un impegno da 89,00 dollari si potrà optare per il “pacchetto deluxe” che comprende gioco, app, occhiali VR e altre due espansioni che comprendono un’ambientazione da film noir e una scena del crimine adatta ai bambini.

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...