Il rapporto tra Luke e Snoke sarà affrontato nella novelization di Star Wars: Gli ultimi Jedi

Uno degli aspetti più criticati di Star Wars: Gli ultimi Jedi è stato il modo in cui è uscito di scena Snoke, il Leader Supremo del Primo Ordine. Quello che avrebbe dovuto esser un personaggio chiave ci è stato tolto senza chiarire nulla del suo passato, o come fosse possibile il suo legame con la Forza. E soprattutto, quale fosse il rapporto tra Luke e Snoke, i due ‘maestri’ nella Forza visti nel nuovo ciclo di film.

Questa mancanza di spessore del personaggio ha fatto storcere il naso a molti appassionati del franchise, ma, stando a quanto rivelato da ComicBookMovie, le risposte potrebbero esser contenute nel romanzo del film.

Il romanzo di Star Wars: Gli ultimi Jedi chiarirà alcuni aspetti del rapporto tra Luke e Snoke

Alla stesura della novelization di Star War: Gli ultimi Jedi ha contribuito anche il regista della pellicola, Rian Johnson, che ha voluto inserire nel romanzo diversi aspetti tralasciati nel film. A quanto pare, vedremo anche il rapporto tra Luke e Snoke! Quanto segue potrebbe esser uno spoiler, quindi proseguire la lettura e a vostro rischio!

apprendista di snoke

Secondo le fonti di CBM, scopriremo che Snoke in passato entrò in contatto con un Luke più giovane, impegnato nella ricerca della conoscenza perduta dei Jedi, come abbiamo scoperto anche giocando a Star Wars Battlefront II. Non è stato precisato si sia trattato di un incontro fisico o sul piano della Forza, ma quel che sappiamo è che in seguito Snoke provò un profondo rispetto per Luke.

Nel romanzo di Star Wars: Gli ultimi Jedi verrà precisato che Snoke è stato sin da giovane affine alla Forza, riuscendo a manipolarla per conoscere il proprio futuro, una facoltà che potrebbe averlo successivamente spinto a contrastare proprio Luke. Peccato che non abbia saputo usarla per prevedere il tradimento di Kylo Ren, però.

Sempre la stessa fonte lascia intendere che Snoke fosse così potente nella Forza da poter celare la propria esistenza anche all’Imperatore, e che utilizzò il piano di emergenza dell’Impero, battezzato “Operation Cinder” (Operazione Cenere), per prendere il controllo dei frammenti dell’Impero e creare il Primo Ordine.

Il romanzo ispirato a Star Wars: Gli ultimi Jedi sarà disponibile già dalla prossima settimana, in lingua originale, sugli store digitali.

 

Potrebbe piacerti anche