Ecco cosa offrirà il servizio streaming di Disney. Niente contenuti Rated-R!

Il servizio streaming di Disney inizia a prendere forma e a definire i contenuti che la piattaforma digitale della casa di Topolino offrirà ai propri utenti.

È Deadline che, con le sue anticipazioni in esclusiva, che fornisce i primi dettagli sul catalogo iniziale del servizio, che dovrebbe debuttare nel 2019, e che vede già un team creativo degli studios alle prese con i primi brainstorming per individuare quali contenuti originali portare sulla nuova piattaforma.

Il servizio, il cui costo mensile non è stato ancora definito, verrà lanciato inizialmente sul territorio nordamericano per poi espandersi, successivamente, oltreoceano.

Tenendo fede alle rules del marchio Disney, non saranno previsti contenuti classificati come Rated-R: le produzioni vietate ai minori saranno dirottate su Hulu, mentre le varie serie Marvel continueranno a restare in seno a Netflix.

Durante il primo anno di attività, l’obiettivo è quello di produrre da quattro a cinque film originali e cinque serie TV, per ognuna delle quali è previsto un budget tra i 25 e i 35 milioni di dollari per una media di 10 episodi, senza però rinunciare a progetti più interessanti ed ambiziosi che potrebbero beneficiare di risorse ben più cospicue (si parla di 100 milioni per una stagione di 10 episodi).

Al momento, sempre secondo quanto riferito da Deadline, alcuni progetti cinematografici avrebbero già ricevuto priorità massima: Don Quixote, Lilli e il Vagabondo, The Paper Magician, Stargirl (diretto da Julia Hart) e Togo (diretto da Ericson Core).

In fase di post-produzione e destinati allo streaming vengono menzionati The Magic Camp diretto da Mark Waters e il film diretto da Mark Lawrence Noelle con Anna Kendrick, Bill Hader e Shirley MacLaine; mentre in fase di sviluppo ci sono: Tre Scapoli e un BebéLa Spada nella Roccia e l’adattamento di Timmy Failure.

Sul fronte serie TV in cantiere ci sarebbero un nuovo High School Musical, la serie animata di Monsters & Co., una nuova serie TV Marvel e quella, di cui si è già molto parlato, di Star Wars.

Cosa ne pensate? Siete soddisfatti da queste prime indiscrezioni sui contenuti del futuro servizio streaming di Disney? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!