Makoto Shinkai smentisce i rumor sul diverso finale di Your Name

finale di Your Name

Your Name (Kimi no na wa), l’acclamato lungometraggio d’animazione di Makoto Shinkai campione d’incassi in tutto il mondo, ha debutto sulla TV giapponese la scorsa settimana.

In concomitanza dell’evento, il regista e sceneggiatore di Nagano ha voluto smentire, una volta per tutte, un rumor che ha preso a circolare tra gli appassionati secondo il quale, il finale del film sarebbe dovuto essere diverso da quello poi incluso nella sceneggiatura definitiva.

Stando a questa indiscrezione, Shinkai avrebbe inizialmente concepito un finale di Your Name meno romantico in cui Mitsuha e Taki non si ritrovano affatto, proseguendo ognuno per la propria strada.

In pratica il film doveva concludersi con i due che si incrociano sul ponte, per un attimo, senza riconoscersi.

Le voci che hanno preso a circolare raccontavano di come Toho (la casa di produzione cinematografica) avesse “imposto” invece il lieto fine, quello cioè che tutti conosciamo.

A seguito di questo rumor, i fan avevano cominciato a inviare lettere e messaggi di ringraziamento alla Toho per aver richiesto la modifica del fantomatico finale “dolceamaro” ideato da Shinkai.

Forse infastidito da questo falso “merito” affibbiato alla casa produttrice e dal fatto di non essere riconosciuto come artefice totale dell’opera dal primo all’ultimo fotogramma, il regista ha così pubblicato, sul proprio profilo Twitter, una foto dello script originale, datata 2014, accompagnata dal seguente messaggio:

Your Name è stato finalmente trasmesso in TV e ho ricevuto nuovamente un sacco di messaggi, grazie mille!

Secondo un inaspettata voce ricorrente, il film originariamente avrebbe dovuto concludersi con Taki e Mitsuha che passano l’uno accanto all’altra senza riconoscersi, con lo studio avrebbe chiesto di cambiarlo con un lieto fine.

Si tratta di un equivoco! Il finale è stato deciso nel soggetto originale, ancor prima di scrivere la sceneggiatura.

Il fermo appunto di Shinkai nello smentire queste voci è più che legittimo anche perché il regista, come accaduto con una fan che è riuscita a scoprire l’identità del marito di Miki Okudera, si è dimostrato sempre molto cortese ed onesto nel confermare teorie che rispondevano alla realtà dei fatti.

Cosa ne pensate? Avete apprezzato il vero e unico finale di Your Name? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Fonte: sgcafe

Leggiamo altro?
The Seven Deadly Sins
The Seven Deadly Sins: Wrath of the Gods, svelato il numero di episodi della quarta stagione