Star Wars: Gli ultimi Jedi: Johnson spiega la verità sui genitori di Rey!

Star Wars: Gli Ultimi Jedi

ATTENZIONE: quanto segue è un grosso spoiler su Star Wars: Gli ultimi Jedi

Il regista di Star Wars: Gli Ultimi Jedi, Rian Johnson, ha reso il suo film una girandola di emozioni, tra combattimenti e rivelazioni, ma nulla era più atteso della verità sulle origini dei genitori di Rey! I fan hanno passato gli ultimi due anni a speculare su chi fossero i genitori dell’eroina interpretata da Daisy Ridley, tirando fuori anche le teorie più impensabili.

Come abbiamo visto nel film, alla fine Kylo Ren svela a Rey che i suoi genitori erano… dei perfetti nessuno! Si trattava infatti di mercanti di rottami di Jakku, che vendettero la loro figlia per poi morire anni dopo. Si tratta della rivelazione delle rivelazioni, che ha spiazzato tutti, creando anche una certa delusione.

Rian Johnson spiega la rivelazione sui genitori di Rey in Star Wars: Gli Ultimi Jedi

Rian Johnson a CinemaBlend ha spiegato il perché di questa scelta

“Per me è una scelta drammatica. Si tratta di veder Rey che sente la verità, e di come il pubblico assiste a questa scena. Se la verità fosse stata ‘I tuoi genitori erano questo e questa, finalmente lo sai, ecco il tuo posto nella storia’ sarebbe stata la cosa più facile per lei da sentire. E la più facile per noi da accettare! Realizzare un sogno, come dire ‘Oh, grande! Ecco chi sono, tutto qua!’. La cosa più difficile che potesse sentire era ‘No, non avrai quella risposta, non in quel senso’. Infatti, il dettaglio che lei non sappia le sue origini viene usato contro di lei da Kylo Ren, per portarci ad affidarci a lui per scoprire la verità. Devi trovare la forza di decidere da te chi sei e stare in piedi da sola”

Anche se non tutti i fan di Star Wars hanno reagito positivamente a questa rivelazione, Rian Johnson ha dato una forte motivazione sul perché abbia optato per questa scelta, senza nemmeno citare il fatto che dare la paternità di Rey ad un personaggio famoso di Star Wars avrebbe reso la galassia decisamente più piccola.

Dall’introduzione di Rey in Il risveglio della Forza, la giovane è stata protagonista di un conflitto interiore, principalmente per il fatto di non sapere chi fossero i suo genitori e da dove arrivi. Apprendere all’improvviso in modo semplice di far parte di un lignaggio importante la avrebbe privata di questo forte contesto interiore, oltre a togliere dall’equazione il viaggio intimo per la definizione di se stessa. Senza una rivelazione semplice, l’eroina deve farsi forza da sola e tracciare il proprio percorso di vita!

rian johnson star wars

Johnson voleva ricreare una situazione fortemente emotiva, richiamando l’esperienza vissuta con la famosa scoperta sulla verità del rapporto tra Luke Skywalker e Darth Vader.

“Torno sempre a L’Impero colpisce ancora, il momento di ‘Io sono tuo padre’. In quel preciso istante, quella era la cosa più difficile per Luke da accettare, e lo era anche per gli spettatori. Aveva tolto dal gioco la risposta facile, niente più ‘Darth Vader è soltanto il cattivo’. Improvvisamente dovevamo vederlo in un modo diverso. E quel meraviglioso ‘NOOO’ di Mark è esattamente come si sentiva il pubblico in quel frangente! Odiamo quel momento. Improvvisamente ci toglie la risposta facile e rende le cose più complicate. Ed io stavo cercando esattamente quella sensazione per Gli ultimi Jedi, volevo una risposta che trasmettesse lo stesso spessore emotivo, ed eccola!”

Come per la rivelazione su Darth Vader e Luke, che privò Star Wars della divisione netta tra bianco e chiaro, buono e cattivo, l’informazione sulle origini di Rey si basa sul ribaltare le aspettative del pubblico, che è esattamente lo scopo che ci si era presi con Star Wars: Gli ultimi Jedi. Naturalmente, parte del pubblico rifiuta questa verità, perché legata ad una specifica immagine di come un blockbuster dovrebbe essere.

Rey Daisy Ridley Gli Ultimi Jedi

Qualcuno ha anche teorizzato che Kylo abbia mentito a Rey per farla soffrire, come gesto di rabbia. Johnson non si è sbilanciato su questa ipotesi

“La cosa è ancora totalmente aperta, nel senso di vedere come si svilupperà nel prossimo capitolo. A mio parere, non credo che stesse mentendo come se fosse una partita a scacchi in quella situazione. Magari lo stava facendo, ma non lo credo. Mi pare che lo credesse. E mi pare che Rey gli abbia creduto. Ma certi punti di vista entrano sempre in gioco, guardando un film”

Detto questo, possiamo pensare che la verità sulla famiglia di Rey sia stata rivelata, ma non escluderei a priori che in Episodio 9 non ci sia qualche altro dettaglio che possa ribaltare la situazione. D’altronde, in Star Wars tutto è possibile!

...e questo?
mulan
Mulan: la data di uscita del film slitta nuovamente