Semplicemente Nerd!

Giappone: a Tokyo maxi sequestro di oltre mezzo milione di DVD porno!

Una recente indagine della polizia di giapponese ha portato al sequestro di oltre mezzo milione di DVD porno illegali

I giapponesi, sappiamo benissimo, hanno un rapporto con il sesso caratterizzato da un particolare pragmatismo, tanto che sesso e sessualità sono vissuti, come aspetti della vita personale di ogni persona, in maniera molto differente rispetto alle società occidentali.

Nonostante questa visione del desiderio carnale priva di tabù, in Giappone ci sono comunque delle cose che vanno al di là del consentito, essendo espressamente vietate per legge, come la visione esplicita dei genitali anche quando si tratta di film per adulti.

Per questo motivo la polizia di Tokyo ha eseguito un sequestro, il più grande mai realizzato in Giappone,  di 579.000 DVD porno privi delle censure previste per legge sui genitali degli attori hard.

Infatti, per essere considerati legali e messi in commercio, le produzioni dei film a luci rosse devono nascondere i genitali con opportuni accorgimenti video, come aree pixelate con effetto mosaico.

Il maxi sequestro ha portato all’arresto di 17 persone, riconducibili in vario modo a diverse attività commerciali del quartiere di Kabukicho, le quali si sono giustificate dicendo di aver venduto materiale proibito per far fronte alle spese per il proprio sostentamento.

La polizia invece ha il sospetto che i proventi della vendita dei DVD porno non censurati siano stati incanalati verso gruppi criminali della Yakuza, la mafia giapponese.

Le autorità non hanno ancora confermato che tutti i 579.000 DVD contengono effettivamente film non censurati ma, probabilmente, i pubblici ministeri e gli avvocati dovranno prepararsi ad una grandiosa maratona di film porno per poter verificare la cosa.

Cosa ne pensate? Credete che lo spiccato senso civico dei giudici giapponesi possa rendere meno “faticoso” questo particolare compito? Fatecelo sapere con un commento qui sotto.

Fonte: RocketNews24

Close