È tempo di radunare i nostri vecchi compagni di gioco, nel divertente trailer in live action di Call of Duty WWII

Sembra che i trailer in live action, realizzati per promuovere numerosi videogiochi, stiano davvero spopolando in quest’ultimo periodo. Così, dopo le due divertentissime campagne marketing di Destiny 2 e La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra, oggi tocca a Call of Duty WWII mostrare “i muscoli” con un trailer davvero fuori di testa… e in cui non vedrete nemmeno un fotogramma del gioco.

Eccolo:

Call of Duty® torna nella Seconda Guerra Mondiale, con un’ovvia conseguenza: è il momento di radunare la propria squadra. Guarda questo team di amici che si riunisce in vista di un’epica battaglia. Brano: “Figure It Out” dei Royal Blood.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Call of Duty WWII

Call of Duty torna alle origini; sarà ambientato nel più grande conflitto bellico della storia e dove tutto è iniziato, la Seconda Guerra Mondiale. Venerdì 3 novembre i giocatori di Call of Duty®: WWII saranno reclutati per un indimenticabile viaggio all’insegna del cameratismo e attraverseranno l’Europa per una missione di vitale importanza per il successo degli Alleati. Le parole d’ordine per il nuovo Call of Duty saranno realismo, autenticità e intensità cinematografica. Oltre al ritorno con i piedi per terra, il Multiplayer offre nuove modalità di gioco e innovazioni significative sul fronte del gameplay, e le mappe saranno ambientate in luoghi estremamente iconici. La nuova modalità Nazi Zombies cooperativa invece, avrà una storia che promette alte dosi di adrenalina. Pubblicato da Activision e sviluppato da Sledgehammer Games, Call of Duty: WWII riporta in auge la Seconda Guerra Mondiale sulle console di nuova generazione.

Call of Duty WWII uscirà in tutto il mondo il 3 Novembre 2017 e sarà reso disponibile su PC, PlayStation 4 e XBOX One. Potete già preordinare l’attesissimo titolo, con il DLC esclusivo “Nazi Zombie Camo”, cliccando QUI.

Leggi anche

Call Of Duty WWII, ritorno alle origini – Recensione

Call of Duty WWII abbandona le atmosfere future per tornare in uno degli storici teatri di…