Dampyr n° 208: Cambogia – Recensione

dampyr cover 2

In questo luglio caldo, il Dampyr non ci lascia certo a bocca asciutta! Dopo il corposo Maxy Dampyr, arriva infatti nelle edicole il numero 208 della serie regolare, Cambogia.

Cambogia va a concludere l’avventuroso viaggio di Harlan, Kurjak e Tesla nel Sud Est asiatico, iniziata lo scorso mese con Il tempio nella Giungla, che ha visto i nostri eroi scontrarsi non solo con un nuovo Maestro della Notte, ma anche con i fantasmi e gli orrori di uno dei più grandi genocidi della storia Umana, quello perpetrato da Pol Pot e dai suoi Khmer Rossi ai danni del popolo Cambogiano.

dampyr, Sergio Bonelli editore
Dampyr 208, la copertina

Scritta da Giovanni Eccher, disegnata da Luca Raimondo e con la solita e bellissima copertina di Enea Riboldi, la storia di Cambogia è un susseguirsi continuo di ottime trovate. Nella prima parte, vedremo i nostri sulle tracce del misterioso Maestro, che all’epoca della dittatura si faceva chiamare Fratello numero 7 e ricopriva il ruolo di alto ufficiale nelle schiere di Pol Pot, ma che verremo poi a sapere essere stato identificato in passato, nientemeno che con il dio Garuda, nome che continua ad utilizzare riferendosi a se stesso. I servi di Garuda paiono essere ovunque, sapere tutto e saper manipolare a dovere la gente! Nella seconda parte della storia, molto più adrenalinica e di taglio “action“, il Dampyr e i suoi compagni abbandoneranno la Cambogia per volare fino a Bangkok, cercando di stanare il Maestro con un piano rischioso ai limiti dell’incoscienza.

dampyr, Sergio Bonelli editore

Mi è piaciuto molto questo episodio di Dampyr, come il suo predecessore, perché mostra chiaramente che non sono soltanto da temere i Maestri della Notte o qualche altro orrore soprannaturale, molte volte il Male è incarnato in semplici esseri umani, capaci di cose tanto tremende da far impallidire anche il più perverso piano di qualche potente vampiro. Storia e disegni filano lisci dalla prima all’ultima pagina, adattandosi alla perfezione al rimo della storia, più investigativa prima e più esplosivo nel finale (spettacolare la battaglia in cielo tra Garuda in forma di Uomo Uccello e Harlan & Co a bordo di un elicottero Huey dell’esercito!).

dampyr, Sergio Bonelli editore

Ora, non ci resta che aspettare il prossimo mese, quando il Dampyr incontrerà per la prima volta l’Indagatore dell’Incubo! E se ancora non lo avete fatto, vi ricordiamo di leggere anche il nono Maxi Dampyr, uscito settimana scorsa.

Leggiamo altro?
cyrano comics
Cyrano Comics svela le novità che porterà a Lucca Comics 2019