Alcuni sconcertanti retroscena gettano oscure ombre sul personaggio di Captain America, uno dei supereroi più amati

Con l’evento Secret Empire alle porte, in cui Captain America si rivelerà come agente segreto dell’Hydra di cui prenderà il comando, scuotendo dalle fondamenta l’intero Universo Marvel, in molti speravano che questo sconvolgente voltafaccia di uno degli eroi più amati di sempre, fosse dovuto a qualche specie di lavaggio del cervello oppure all’avvento di un’universo alternativo con il Cap alla guida dei “cattivi”.

Purtroppo, secondo le ultime scioccanti rivelazioni provenienti dalla stessa Marvel, il famoso “Hail Hydra” pronunciato da Steve Rogers lo scorso anno, è il frutto consapevole di una mente lucida, di una personalità non corrotta ma che anzi, finalmente, rivela una sconvolgente verità: Captain America è sempre stato un malvagio!

Piuttosto che “incolpare” di questa scottante verità la realtà distorta ad opera di Kubik il Cubo Cosmico, Secret Empire #0 svela che Captain America non è affatto un eroe, anzi non lo è mai stato!

Effettivamente traviato dal Cubo Cosmico e da Teschio Rosso, in Captain America: Steve Rogers # 1 si è visto un Cap “diverso”, giovane e altezzoso e crudele tanto da uccidere Jack Flag, uno dei suoi più fedeli alleati, prima di giurare fedeltà all’organizzazione criminale di stampo nazista.

Captain America fa il doppio…anzi il triplo gioco!

Quello che però si nasconde dietro questa improvvisa obbedienza all’Hydra è qualcosa che nessuno avrebbe mai potuto immaginare: una storia che si avvita su sé stessa in un doppio salto mortale, un triplo gioco che rivela come Captain America sia stato reclutato dall’Hydra nel 1920 e usato fin da bambino come un agente dormiente, spacciato per un grande supereroe ma in realtà in attesa di compiere la sua vera missione!

Secondo quanto rivelato in Secret Empire #0, la Seconda Guerra Mondiale è stata tutta una gigantesca messa in scena, Captain America è un nemico infiltrato nell’Esercito Americano e la vittoria alleata (programmata minuziosamente) è servita a fare in modo che il successo finale e il dominio del mondo ricadesse, decenni più tardi, nelle mani dell’Hydra.

Così il Cap rivela la sua vera identità, celata da un machiavellico piano per mezzo del quale è facile capire, solo adesso, che la corruzione di Steve Rogers opera del Kubik e di Teschio Rosso, sia in realtà il ritorno alle vere origini malvagie di quello che è sempre stato considerato il più grande supereroe a stelle e strisce.

Proprio per tale motivo, Captain America ucciderà il Teschio Rosso, come avevamo già parlato tempo fa, assumendo il pieno controllo dell’Hydra e dando il via alla nascita di questo sconvolgente Impero Segreto.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Fonte: screenrant

Leggi anche

Marvel: l’anteprima di Secret Empire al Free Comic Book Day fa urlare i fan! [SPOILER]

Alcuni fortunati fan che hanno avuto modo di leggere in anteprima il primo numero di Secre…