Valve da il via a un nuovo programma chiamato Explorers. I partecipanti dovranno scovare e valorizzare videogiochi meritevoli nascosti su Steam

Si chiama Explorers ed è il nuovo programma che Valve ha rivelato da poche ore (tramite una visita alla sua sede dello YouTuber inglese “TotalBiscuit”) con l’intento di ridare visibilità alle piccole gemme nascoste di Steam, oscurate dall’enorme dimensione che ha ormai raggiunto il catalogo online della nota piattaforma digitale.

Ogni giorno, infatti, decine e decine di titoli entrano a far parte dello store di Valve ma, non di rado, molti di questi si rivelano cloni di altri giochi originali, scritti male e pieni di bug, conosciuti con il nome, appunto, di Fake Games.

I partecipanti del programma avranno quindi il compito di trovare i giochi, spesso indie games, più meritevoli, dando loro una maggiore visibilità e risalto. Ancora non è chiaro come sarà l’effettivo funzionamento di Explorers, ma il solo fatto che Valve si sia accorta del problema fa ben sperare.

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Leggi anche

Oats Studios – Volume 1: Ecco Rakka, il primo cortometraggio di Neill Blomkamp

Ecco Rakka, il primo cortometraggio degli Oats Studios di Neill Blomkamp, diffuso online s…