Nuovi dettagli sul ruolo della principessa Leia Organa in Episodio VIII e IX

Leia Organa Carrie Fisher

Rivelate alcune scene chiave che vedono protagonista l’attrice appena scomparsa

La triste scomparsa dell’attrice Carrie Fisher, interprete della principessa Leia, lo scorso 27 dicembre, ha lasciato sgomenti tutti i fan di Star Wars e aperto una vera crisi nella produzione dei prossimi capitoli della saga.

Lucasfilm, seppur confermando che l’attrice (interprete ormai del Generale Leia Organa) avesse finito da tempo le riprese di Star Wars: Episodio VIII, deve far fronte ad una situazione, dovuta all’improvvisa scomparsa dell’attrice non facile da gestire.

L’articolo si addentrerà in alcuni particolari relativi alla trama dei film in produzione, quindi, per evitare malintesi , classifichiamo fin da ora come possibile SPOILER le informazioni riportate di seguito.

Secondo The Hollywood Reporter, la settimana prossima Kathleen Kennedy, presidente della Lucasfilm, incontrerà Colin Trevorrow, regista di Episodio IX, per decidere il da farsi, dato che proprio in Episodio IX la Fisher avrebbe dovuto avere un ruolo molto più ampio di quelli di Episodio VII ed Episodio VIII. Ci sarebbero infatti delle scene chiave, nei prossimi due film della saga, che testimonierebbero la centralità del ruolo del Generale Leia Organa (odio chiamarla così, perché per me è e sarà per sempre la principessa Leia).

In una di queste scene Leia e il fratello gemello Luke Skywalker si riuniranno, mentre nell’altra, di ben altro impatto emotivo, Leia avrà un confronto con Kylo Ren, il figlio reo di aver assassinato il padre Han Solo.

Lucasfilm quindi si trova di fronte ad un bivio: prendere in considerazione l’idea di ricreare Leia in motion capture come già fatto in Rogue One, oppure optare per una modifica radicale della sceneggiatura di Episodio IX.

In quest’ultimo caso è probabile che tutto possa essere riscritto partendo magari da scene già girate durante la lavorazione di Episodio VIII. A volte, infatti, specialmente nelle saghe cinematografiche, può succedere di girare contemporaneamente scene riferite a capitoli e film diversi, ma appartenenti allo stesso filone narrativo.

Purtroppo, qualunque strada la produzione dovesse seguire, l’assenza del personaggio interpretato da Carrie Fisher non sarà trascurabile.

Personalmente sono convinto che già in Episodio VIII, ogni scena in cui apparirà la principessa Leia sarà vissuta dai fan come un piccolo tributo all’iconica attrice oramai scomparsa.

Cosa ne pensate? Meglio usare la computer grafica o riscrivere la sceneggiatura del futuro di Star Wars? Fatecelo sapere con un commento qui sotto.

Leggiamo altro?
Jesse Pinkman Aaron Paul el camino
El Camino: un video promozionale ci riassume la difficile storia di Jesse Pinkman